Roberto e Marco Magnani si lanciano nel commercio enogastronomico d’autore

Roberto e Marco Magnani si lanciano nel commercio enogastronomico d’autore

Allora dopo aver rivoluzionato la ristorazione con la loro cucina Kaos e, soprattutto, dopo aver trasformato la kuccàgna di Dovera in uno dei migliori ristoranti dell’Italia settentrionale e non solo, quindi Roberto e Marco Magnani si apprestano a lanciare una nuova sfida nel campo del commercio enogastronomico.

In quel di Palazzo Pignano (a breve visita e intervista ad hoc) infatti, i fratelli più famosi dell’Italia … a e in tavola, hanno da poco acquisito un’area logistica (700 metri quadri per 14 celle) dove da tutto il mondo e per essere poi commercializzati e venduti ovunque arriveranno e rimarranno stoccati (in attesa della vendita) previa, ovviamente, conservazione a regola d’arte prodotti, bottiglie e materia prime da Oscar.

Zymè (ah che fantastici vini artigianali d’autore), Viola, Conte Aimo (presenti dunque anche le cosiddette materie a chilometro zero), Bettella, Lavazza, Loza, Urien sono solo alcuni dei “brand” (la lista è veramente notevole, qualitativamente elevata con un rapporto qualità prezzo non male) trattati dai Magnani, ristoratori e imprenditori illuminati, illuminanti.

Chapeau a loro, alla kuccàgna (ah come si mangia bene da quelle parti di Dovera) e alla nuova mission che si apprestano a vivere da protagonisti.

Stefano Mauri

(Visited 763 times, 8 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *