SussurPoesia per StradiVialli e per il football che va rivoluzionato

SussurPoesia per StradiVialli e per il football che va rivoluzionato

I poteri forti calcistici sostengono la candidatura (cosa praticamente fatta) di Carlo Tavecchio (sostenuto anche dal patron di Lega Pro Mario Macalli che diventerà, con Lotito, il suo vice ) alla guida della Federcalcio, la nomination dell’ultima ora di Demetrio Albertini (spinto da Juventus, Roma, Napoli)  pur interessante, intrigante, innovativa e lungimirante è debole, destinata, salvo (improbabili) colpi di coda a cadere.

Sussurrsport lancia provocatoriamente nella bagarre il cremonese rock Gianluca Vialli, il quale farebbe sicuramente bene anche nelle vesti di commissario tecnico, ruolo comunque che vede, o meglio vedrebbe in pole position l’ex coach dell’Inter Mancini. La SussurPoesia della settimana è quindi per Vialli e per l’opera di profondo rinnovamento (con la Lega Pro da destinare pure alle cosiddette seconde squadre) che dovrebbe stravolgere, in positivo, il calcio italico.

 

 

StradiVialli da Cremona

 

Rara intelligenza

La sua

Applicata al football

Ginestra nel deserto

Di un mondo sclerato

Follemente viziato,

Dai poteri forti instradato;

Prima calciatore

Poi allenatore

Ora opinionista

Gianluca Vialli,

Messo nelle condizioni

Saprebbe certamente rinnovare,

Basterebbe soltanto osare

Sostenerlo nell’opera del fare,

Ma questa è solo utopia

Che StradiVialli da Cremona

Persona attenta, preparata

Ma politicamente non schierata

Beh sicuramente

Resterà al suo posto

Di opinionista accattivante

 

Stefano Mauri

(Visited 80 times, 12 visits today)