Videoton promossa in A2 grazie alla vittoria sul campo di Castellamonte

Videoton promossa in A2 grazie alla vittoria sul campo di Castellamonte

È fatta!
I rossoblù del Videoton, grazie alla vittoria di oggi sul campo di Castellamonte, ottengono la certezza aritmetica del passaggio di Categoria, con tre partite di anticipo rispetto alla fine del Campionato:
capitan Porceddu e compagni, dopo sei anni in Serie B, riescono a conquistare la promozione in Serie A2!

È una Stagione, questa del 2022/2023, che si è aperta con un grande cambiamento tra le file rossoblù: mister Giola, arrivato sulla panchina del Vidi per la sua prima esperienza in Serie B, centra l’obiettivo del passaggio di Categoria.
In campo, invece, la squadra è stata una grande conferma, con solo due innesti esterni, Rovati da inizio anno e Manservigi dal mercato invernale, che hanno saputo inserirsi fin da subito nello zoccolo duro formato dagli ormai veterani Porceddu, Maietti, Lopez e De Freitas e dai giovani cresciuti nel Videoton: Usberghi, Martinelli, Poggi, Di Napoli e Caobianco.
A completare la rosa che verrà ricordata nella storia del Videoton per il prestigioso passaggio in A2, ci sono altri giovani cresciuti con la maglia rossoblù: Morello, Austoni e Crotti, arrivati dalla formazione del Vidi di Serie C2  e Bertelli, con il doppio ruolo in Under 19 e Serie B.

Una Stagione nella quale, nonostante alcune prime difficoltà, soprattutto con le squadre sarde, grande tabù del Vidi (sconfitte con Sardinia e Ce Chi Ciak), il Videoton ha saputo ritrovarsi e mostrare tutto il valore di questa squadra e di questo gruppo.
I rossoblù hanno ottenuto risultati che hanno accresciuto la convinzione nei propri mezzi e nella possibilità di raggiungere il sogno della Serie A2: memorabili le vittorie sul campo della Toffetti e di Morbegno con l’MGM, eterna rivale in classifica dei rossoblù, così come il match al cardiopalma con i campioni dell”Avis Isola, in un palazzetto gremito di tifosi cremaschi.

Il Videoton, dalla settima giornata in poi, colleziona una vittoria dopo l’altra, raccogliendo punti, affrontando un girone di ritorno senza mai essere sconfitti e raggiungendo risultati che non verranno mai scordati dai tifosi rossoblù: la vittoria per 10-3 sul campo del Sardinia, il pareggio già citato con l’Avis Isola e lo spettacolare 9-4 all’ MGM sul campo di Morbegno, vero spartiacque nella rincorsa al terzo posto.

La Serie A2 è una conquista non solo per i ragazzi che ogni sabato sono entrati in campo combattendo fino alla vittoria, ma per tutto lo staff, sia tecnico, sia di tutta la squadra degli “invisibili”, che ha lavorato ogni giorno a fianco dei giocatori e che ha trasformato una Società nata nel 1990 in un oratorio per un Campionato CSI fino ad essere competitiva per la Serie A2.
La Serie A2 è una conquista anche per l’intero territorio e la città di Crema, che può aggiungere anche il calcio a 5 in Serie A2 al palmares già ricco di società, squadre e sport a grandi livelli.

I ringraziamenti sono sentiti e sinceri.
Al presidente Severgnini, primo sostenitore e colonna portante del Videoton, insieme all’intero CDA che si è avvicendato negli anni.
Agli sponsor, motore economico del passaggio di Categoria.
Allo staff tecnico composto da Giola, Serina, Fusari, Sardi, Cè e Longari, allo staff dirigenziale formato da Gozzoni e Cantoni.
A tutti i tifosi rossoblù, che ogni sabato hanno varcato la soglia del PalaToffetti per sostenere i ragazzi.
E soprattutto a loro, ai giocatori.
A chi nel Videoton ha creduto fin dalla Serie D, a chi al Videoton ha dedicato tutta la carriera calcistica, a chi con la maglia rossoblù ha siglato più di 200 gol, a chi è tornato, a chi ha deciso di restare nonostante tutto, a chi è arrivato quest’anno.

A tutta la famiglia rossoblù, che vo

(Visited 4 times, 3 visits today)