A Crema sarà un 25 aprile tra tradizione e novità con la Festa popolare al Sant’Agostino

A Crema sarà un 25 aprile tra tradizione e novità con la Festa popolare al Sant’Agostino

Festa popolare a Crema, in occasione del 25 aprile, organizzata dal Comitato per la valorizzazione dei principi della Costituzione italiana. Tre momenti per la Festa della Liberazione in città a partire dalle 10.00 del mattino. Primo appuntamento la messa in cattedrale. Alle 10.45 si terrà il momento solenne della deposizione delle corone di alloro presso il famedio cittadino con i discorsi delle autorità. Momenti di riflessione, ma più ludici, nel pomeriggio. Alle 14 da Largo partigiani d’Italia prenderà il via la biciclettata sui luoghi della Resistenza cremasca.

Sono 5 le tappe previste, quelle dei monumenti e delle lapidi sul territorio dedicate ai partigiani caduti. Una tradizione che era stata lanciata negli anni ’80 da Alfredo Galmozzi poi abbandonata ora ripresa grazie al presidente cremasco dell’Anpi Paolo Balzari. La novità assoluta è la festa popolare che prenderà il via a seguire presso gli spazi del Centro culturale Sant’Agostino. Musica, con gli studenti del Folcioni e Gio Bressanelli, animazione con l’associazione Quarky, mentre al servizio catering provvederanno gli studenti dell’istituto Sraffa.

(Visited 68 times, 5 visits today)