A Viareggio, alla rimpatriata a casa di Lippi, delle vecchie glorie juventine c’era pure Tacchinardi da Crema…

A Viareggio, alla rimpatriata a casa di Lippi, delle vecchie glorie juventine c’era pure Tacchinardi da Crema…

A Viareggio, è andata in scena, nei giorni scorsi, una rimpatriata della vecchia Juventus del passato. Una sorpresa organizzata (martedì 22 novembre) da tanti storici ex giocatori bianconeri al loro ex allenatore Marcello Lippi, al Marco Polo Sports Center del comune toscano. Intorno all’ex tecnico ed ex ct campione del mondo, in una delle tante foto postate sui social, si vedono storici ex juventini come Antonio Conte, Ciro Ferrara, Fabrizio Ravanelli. E poi ancora Alessio Tacchinardi, Peruzzi, Di Livio, Pessotto, Montero, Rampulla, Legrottaglie, Birindelli e pure l’ex dg Luciano Moggi. “Torino-Viareggio-Torino in 10 ore. Impegnativo eh!? La stanchezza felice esiste. Una bella sorpresa al nostro mister Lippi, tanta voglia di rivederlo, dopo qualche tempo di lontananza. Avremmo potuto mettere gli scarpini e darci un sacco di legnate, come durante gli allenamenti, invece non siamo riusciti a smettere di raccontarci cose, scambiarci abbracci, prenderci un po’ in giro e farci delle gran belle risate. Quanto è bello così?”, Così, per fissare il momento, ha scritto Ferrara su Instagram.

Ah… Tacchinardi da Crema (Cremasco del Pallone), recentemente così aveva parlato dell’attualità juventina: “Alla Juventus le palle le devi tirare fuori dal primo momento, non nel finale della sfida col Benfica, quando sono entrati i giovani. Se la Juve non fa disastri può giocarsela col Napoli. Non vedo altre rose così all’altezza. Tranne il Napoli non vedo altri super-squadroni”.

stefano mauri

(Visited 22 times, 22 visits today)