Ah … come si mangia bene alla Locanda San Latino nell’omonima frazione di Castelleone. E che vini quelli della cantina La Tosa!

Ah … come si mangia bene alla Locanda San Latino nell’omonima frazione di Castelleone. E che vini quelli della cantina La Tosa!

Applausi alla sommelier (brava, appassionata, bella, sognatrice e propositiva) Elisabetta Luciano, bravissima a proporre, lo scorso venerdì, una degustazione da Oscar in quel bellissimo ristorante da favola (ah … come si mangia bene) che è la Locanda San Latino (via Pallavicina 8, San Latino di Castelleone) in sinergia con la cantina (Eccellenza piacentina dell’Emilia enologica) La Tosa (Chapeau a Ferruccio e Stefano Pizzamiglio).
Questi i fantastici, affascinanti abbinamenti proposti nella seratona griffata da Elisabetta, Stefano e dalla chef Amatatsu Natsuko (cucina che è una favola):
crostata di carciofi e patate, ovetto di quaglia con fonduta di taleggio e Sorriso di cielo (Malvasia di Candia), risotto al radicchio rosso e salamella con Vigna Morello (un Gutturnio Superiore fatto a regola d’arte che sorprende ed emoziona), brasato di cinghiale con polenta con Luna Selvatica (Cabernet Sauvignon) che è poesia, bignè di crema di nocciole.
Ah nelle fotografia di Mike Antonaccio si vedono appunto Stefano Pizzamiglio, Elisabetta Luciano e chef “Natu”. RiChapeau!

Stefano Mauri

(Visited 481 times, 113 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *