Anche gli Skiantos al concerto celebrativo della Cramps record il 6 aprile a Milano

Anche gli Skiantos al concerto celebrativo della Cramps record il 6 aprile a Milano

Il 6 APRILE al TEATRO LIRICO GIORGIO GABER di MILANO (Via Larga, 14 – ore 21.00) si terrà il concerto “CRAMPS RECORDS 1972 – 2022”, un evento unico e irripetibile, con protagonisti gli artisti e la storia della Cramps, la casa discografica ideata e fondata nel 1972 da Gianni Sassi, per oltre due ore di musica live.

 

Alla line up già annunciata, si aggiungono ora gli SKIANTOS, che si uniscono ai tanti artisti che saliranno sul palco per celebrare la musica della Cramps e i suoi 50 anni di storia.

 

La serata è presentata da Jo Squillo e prevede due set di Patrizio Fariselli Area Open Project in quintetto, di cui uno interamente dedicato al primo indimenticabile album degli Area “Arbeit Macht Frei, pietra miliare di quel mix ardito di sperimentazione, free jazz, elettronica e rock che è la cifra del gruppo e che quest’anno compie mezzo secolo della sua pubblicazione. Il secondo set, con altri brani del repertorio Area e un omaggio a Franco Battiato, sarà la conclusione del concerto.

Eugenio Finardi eseguirà un omaggio a Gianni Sassi e uno, insieme a Carlo Boccadoro, dedicato a John Cage, Lucio Fabbri & Friends realizzeranno un omaggio a Demetrio Stratos e i brani “La Radio” e “Musica Ribelle” di Eugenio Finardi, Carlo Boccadoro oltre a esibirsi con “Dream” di John Cage, farà una performance molto particolare insieme a Patrizio Fariselli, sempre in omaggio a John Cage, Andrea Tich presenterà alcuni brani tratti dal suo album Cramps “Masturbati“.

 

I biglietti per il concerto “CRAMPS RECORDS 1972 – 2022” sono disponibili in prevendita su TicketOne e Teatro Lirico Giorgio Gaber di Milano (https://www.ticketone.it/artist/cramps/)

 

Il concerto “CRAMPS RECORDS 1972 – 2022” è prodotto dalla Redshift di Stefano Piantini, con la collaborazione di Re Nudo.

 

Stefano Piantini è stato Editore Incaricato di Electa e di Skira. Oggi produce film, scrive e sta lavorando al rilancio della leggendaria testata underground Re Nudo con l’amico e socio Luca Pollini.

 

La regia del concerto è di Roberto Manfredi, ex discografico, autore e regista che collaborò con Gianni Sassi per il lancio della sua etichetta Rock 80.

 

Gianni Sassi, editore, fotografo, intellettuale, agitatore culturale e pubblicitario di avanguardia, fonda Cramps Records nel 1972, l’etichetta indipendente più innovativa e prolifica della seconda metà del Novecento.

A cinquant’anni dall’esordio, i musicisti e la musica della Cramps mantengono intatte la qualità, la forza, la creatività che hanno sempre contraddistinto la nascita della casa discografica.

Negli anni, Cramps ha pubblicato gli album di Eugenio Finardi, Franco Battiato, Lucio Fabbri, Alberto Camerini, John Cage, Walter Marchetti, Jo Squillo, Andrea Tich e numerosi altri musicisti.

(Visited 4 times, 2 visits today)