Attenti a quei tre: che ci facevano, attovagliati alla trattoria La Resca: Vittoriano Zanolli, Osvaldo Murri e Massimo Mascherpa? 

Attenti a quei tre: che ci facevano, attovagliati alla trattoria La Resca: Vittoriano Zanolli, Osvaldo Murri e Massimo Mascherpa? 

Che ci facevano, nella serata del penultimo venerdì del mese di settembre, riuniti al tavolo della storica trattoria La Resca di Vescovato, ristorante a gestione famigliare guidato da Paolo Crotti biologo e chef, sua moglie Simona Arcari e i loro due figli Jhonatan e Sissi, l’ex direttore del quotidiano La Provincia Vittoriano Zanolli, il gourmet Osvaldo Murri e quel Gagà di Massimo Mascherpa?

Bolle qualcosa nella speciale pentola dei tre in vista del Bontà, il salone delle eccellenze alimentari e agricole in cartello a novembre a Cremona? Mah…

Sicuramente intanto hanno cenato alla grande e bevuto alla grandissima col seguente menù:

antipasto misto di salumi, un bis di primi consistente nei bucatini all’amatriciana e nei bigoli al Vizietto, a seguire maialino/porchetta allo spiedo, accompagnati dai vini della Tognazza, proposti da Massimo Mascherpa, selezionatore e distributore di vini di alta qualità di Castelleone (Cremona). Questi i vini protagonisti della seratona: Tapioco, Come se Fosse, Antani e Conte Mascetti, vere perle dell’azienda “La Tognazza” di Velletri (Roma).

Cenando e bevendo poi a 32 anni dalla morte e a centro dalla nascita (1922) hanno celebrato l’immenso Ugo Tognazzi icona della cucina e della tavola popinclusiva e artista, attore straordinario, nonché Eccellenza Cremonese.

E tra un boccone e un buon bicchiere di vino, chiacchierando qua e là, qualche spunto sarà venuto, no ai fantastici tre?

stefano mauri

(Visited 39 times, 39 visits today)