Confraternita del Tortello, nessun giallo anzi tanti nuovi aderenti all’idea di Bozzi

Confraternita del Tortello, nessun giallo anzi tanti nuovi aderenti all’idea di Bozzi

Dopo la presentazione della tortellata rock e il pezzo sulla nascita della confraternita del tortello con giallo arriva un chiarimento da parte dell’organizzazione sui dubbi sollevati dal nostro Stefano sui nomi proposti. Ecco il chiarimento che vi proponiamo mentre siamo in attesa di mangiarci i tortelli… domani…

Innanzitutto vorrei ringraziarvi per l’articolo La tortellata si fa rock, è stato molto apprezzato!
Mi permetta invece di fornirle dei chiarimenti riguardo il giallo del tortello..
Mi dispiace molto informarla che al momento non sembrerebbe esserci alcun mistero: la Confraternita del Tortello è stata sì un’idea di Bozzi, ma nulla ha a che fare con la Tortellata Cremasca, se non che “sfrutta” il momento di interesse mediatico per presentarsi alla stampa e al pubblico.
Consideri che nei giorni precedenti alla costituzione della confraternita c’è stato un movimento di persone coinvolte nell’associazione, che ha portato a continui aggiornamenti del comunicato stampa.
L’elenco pubblicato da Crema Oggi il giorno precedente alla costituzione, poiché purtroppo carenti di personale che potesse presenziare alla conferenza stampa e all’atto notarile, non contiene nessun nome che non farà parte della Confraternita, è se mai carente di chi si è aggiunto dopo la stesura di quell’elenco.
Le posso confermare i soci fondatori, presenti nella foto pubblicata sul vostro portale:
da sinistra Carlo Barbaglio (Trattoria Rosetta), Francesco Cremonesi e Flaminia Rossi (Pasticceria Dossena), Leonardo Radaelli (Pasticceria Radaelli), Diego Aiolfi (Agriturismo Le Garzide), Marta Guerini Rocco (avvocato redattore dello statuto), Roberta Schira (giornalista e scrittrice), Franco Bozzi (Presidente Associazione Olimpia), Mauro Bandirali (Gelateria Bandirali) e Alessandro Patrini (Il pane di Paolo e Ale)
Assente nella foto per impegni personali, ma che ci ha raggiunto in conferenza e ha aderito come socio fondatore, Gianni Bolzoni (Trattoria del Fulmine).
Altri hanno invece confermato la loro adesione, ma per svariati motivi non hanno potuto essere presenti al momento costitutivo in presenza del notaio, condizione necessaria per essere soci fondatori; saranno quindi soci ordinari:

Fiorenza ed Enrica Campari (La Stanga)
Matteo Cattaneo (Nuovo Maosi)
Amilcare Cazzamalli (storica bottega Cazzamalli)
Francesco Dedè (La Campagnola)
Stefano Fagioli (Trattoria Viavai)
Pia Gobbato (Area 51)
Egidio Lunghi (Le Villette)
Antonio Zaninelli (Presidente Ascom)

Ovviamente, il secondo elenco è in continuo aggiornamento.

Spero di averle così fatto luce sul mistero dei nomi comparsi e scomparsi.

(Visited 34 times, 8 visits today)