Così: con poesia, il capitano del Crema Nicolò Pagano (gran bel giocatore) saluta la stagione appena finita… Chapeau!

Così: con poesia, il capitano del Crema Nicolò Pagano (gran bel giocatore) saluta la stagione appena finita… Chapeau!

“Spengo la luce dello spogliatoio, per l’ultima volta.

Uscendo chiudo la porta e appoggio il borsone sulla schiena.

C’è silenzio attorno a me. L’acqua delle docce non scorre più, le risate sono spente.

È finita la stagione e non è facile ricordare tutto.

C’è chi ha vinto e ha bagnato con le lacrime un’emozione che si porterà dentro in eterno. Chi ha perso e non riesce a darsi pace.

Chi ha dovuto affrontare un brutto infortunio che gli ha portato via sogni e speranze.

Chi non vede l’ora di ricominciare, con gli stessi compagni di sempre o in un’altra squadra.

Nuovi progetti, orizzonti da esplorare con la voglia intatta di rovesciare sul campo ogni goccia della passione che muove il nostro mondo.

Con passo lento attraverso il cancello d’ingresso.

L’ho sempre fatto con quel dolce peso che morde le gambe, dopo allenamenti e partite faticose.

Ora lo sento in gola. Ed è insostenibile.

A presto”.

Così: con tanta poesia, il capitano del Crema Nicolò Pagano (gran bel giocatore) ha salutato, sulla sua pagina Facebook, la stagione calcistica appena finita… Chapeau! E … ah che bel giocatore è Pagano…

Stefano Mauri

(Visited 260 times, 58 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *