‘Cremaschi in Riviera’, un successo pure l’edizione 2024’, vista da Andrea Spinelli: “Giò Bressanelli merita un premio per la straordinaria carriera”

‘Cremaschi in Riviera’, un successo pure l’edizione 2024’, vista da Andrea Spinelli: “Giò Bressanelli merita un premio per la straordinaria carriera”

“Grazie al Pop Sindaco Gianluca Savoldi per l’impeccabile presentazione, alla mia compagna Alessandra Andreoli per lo stesso motivo e per avermi stressato l’anima tanto per cambiare, al mio patatino Emanuele Mandelli che ho la fortuna di avere come amico da tempo e non conosco un’altra persona con la sua immensa cultura, ad Alessio Parrukka Resimini per avermi donato la ciuffa 24 anni orsono e per essere riuscito a trasformarmi in Enrico Ruggeri venerdì scorso 26 gennaio, a Stefano Bernardi che oltre a cantare e suonare il clarinetto si è smazzato tutta sera in regia, all’assessore Giorgio Cardile che crede nelle cose belle e soprattutto crede nelle persone.
‘Cremaschi in Riviera’ è stato un successo, una fatica ripagata dall’entusiasmo della platea, i cantanti hanno tenuto un livello altissimo e si sono divertiti.
Ho corso come pochi per tutta la serata e alla fine ho tirato un sospiro di sollievo per essere riuscito a incastrare tutti i pezzi ma soprattutto a far sì che tutti fossero felici e a proprio agio.
Sono stato Enrico Ruggeri, poi Rosa Chemical e infine Morgan.
Ps: Se ci fosse un premio alla carriera per la musica cremasca lo darei senza dubbio a Gio’ Bressanelli che chiudendo ‘E allora dai’ di Gaber ha attaccato un pezzo di ‘Non insegnate ai bambini’ e mi ha fatto emozionare.
Ci sarebbero altre mille cose da dire ma ce le diremo giovedì 8 dagli abbronzati (Bar Road 69 di via Mazzini) quando ci ritroveremo tutti insieme a guardare Sanremo”…

Così postò via social Andrea Spinelli: artista meraviglioso e … organizzatore di eventi artistici e culturali.

stefano mauri

(Visited 47 times, 47 visits today)