Due grandi concerti a Crema Nina Zilli e Mario Biondi, due grandi ritorni per la città

Due grandi concerti a Crema  Nina Zilli e Mario Biondi, due grandi ritorni per la città

Due importanti ritorni a Crema, due grandi artisti di fama internazionale approdano infatti negli spazi cittadini per emozionare il pubblico con i loro brani più famosi. Parliamo di Nina Zilli che sarà al Cremarena l’11 giugno e Mario Biondi che riaprirà nei teatri il suo progetto Crooning Undercover scegliendo come data zero il teatro San Domenico il 10 novembre. La prima chiuderà una grande stagione musicale e il secondo aprirà quella che si preannuncia una stagione ricchissima.

 

“Sono doppiamente felice di annunciare le date di questi concerti con due grandi artisti che ritornano nei nostri spazi cittadini della cultura.” – spiega il Presidente della Fondazione San Domenico, Giuseppe Strada. “Il primo motivo di orgoglio è il ritorno a Crema di artisti che hanno scelto espressamente la nostra città come luogo delle loro date zero. In secondo luogo, la soddisfazione perché finalmente ritornano grandi concerti di musica pop nel suggestivo spazio di Cremarena grazie alla sempre fattiva e positiva collaborazione con l’Assessorato alla Cultura”.

 

Mario Biondi ha annunciato poche ore fa le date nuove che si aggiungono al suo tour, progetto che vanta il traguardo dei 100 concerti realizzati in Italia e altri 22 paesi nel mondo tra il 2023 e il 2024, confermandolo come uno degli artisti italiani più apprezzati all’estero.

Il 18 aprile è uscito inoltre il suo omaggio a Claudio Baglioni, la sua personale versione di “E tu come stai?”, brano che i due artisti hanno condiviso nel 2007 sul palco di Lampedusa.

 

“Sono felice di condividere con tutti questo mio tributo ad un artista così importante per la musica italiana, che proprio quest’anno ha deciso di annunciare la chiusura della sua straordinaria carriera.” Racconta Mario Biondi.

 

La demo di E tu come stai? è stata registrata da Mario Biondi nel 1998 con i Mario Bros, ovvero Andrea “Satomi” Bertorelli, Andrea Celestino e Davide Drogo, con arrangiamento degli stessi Mario Bros sotto la guida di Celestino. E tu come stai? anticipa un EP in cui Mario Biondi reinterpreta quattro grandi classici della canzone e del cantautorato italiano che sarà l’ultimo capitolo del progetto Crooning Undercover (album uscito lo scorso settembre), che fa immergere l’Artista in un contesto artistico completamente in italiano con un repertorio che ha fatto la storia della nostra musica.

 

“Accogliamo con grande piacere altre due date musicali con artisti di livello internazionale che scelgono Crema come data zero dei loro rispettivi tour. Saranno due serate di richiamo per i nostri concittadini, ma non solo. Questo testimonia la ripartenza di un antico lavoro legato alla valorizzazione della musica a teatro e la ripresa dei concerti in Arena che non può che farci piacere” commenta l’Assessore a Cultura, Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Crema, Giorgio Cardile.

 

A circa un anno dall’uscita del singolo Innamorata (14 aprile 2023), Nina Zilli, che si definisce un’artigiana musicale perché adora anche cinema e tv oltre alla musica, annuncia il suo nuovo tour che partirà da Crema con la data zero dell’11 giugno al Cremarena.

Poche ore fa l’artista ha annunciato che il 20 aprile alle ore 21,30 sarà in Piazza Castello a Torino in occasione della Giornata Mondiale della Terra e il 10 maggio uscirà il nuovo singolo degli Articolo 31 con la sua collaborazione dal titolo Non ho voglia (disco party).

Lasciata la sua città natale Piacenza, Maria Chiara Fraschetta ha coltivato il suo sogno nel mondo della musica dapprima studiando da soprano e in seguito prendendo parte alle band Chiara & Gliscuri e Franziska.

Il sound Nina Zilli è profondamente soul e contaminato da reggae, ska, rocksteady, con un orecchio sempre teso alla tradizione italiana di Mina e Celentano. Il nome d’arte scelto da Maria Chiara unisce una delle sue artiste preferite, Nina Simone, e il cognome della madre.

Nina debutta nel 2009 con l’EP omonimo trainato da 50mila, il duetto con Giuliano Palma scelto da Ferzan Ozpetek come colonna sonora del film Mine Vaganti.

Nel 2010 partecipa al Festival di Sanremo con L’Uomo che Amava le Donne, il primo singolo del suo primo album Sempre Lontano, con cui ha vinto il Premio della Critica Mia Martini e il Premio della Sala Stampa Radio e Tv. L’Amore è Femmina, secondo album dell’artista, viene pubblicato nel 2012 e viene seguito da Frarsi & Fumo del 2015. Nel 2017 esce Modern Art, che include Mi Hai Fatto Fare Tardi in collaborazione con Calcutta, Dario Faini e Tommaso Paradiso, Ti Amo Mi Uccidi e Senza Appartenere presentato al Festival di Sanremo del 2018. Nina Zilli ha inoltre collaborato con importanti artisti del panorama musicale italiano come Diodato, Danti, J-AX e Clementino.

 

Biglietti in vendita da lunedì 22 aprile su tutti i canali ufficiali del Teatro San Domenico.

(Visited 9 times, 9 visits today)