Francesca Carta e Matteo Bocelli belli, bravi e sexy. La pipì del pianista, l’audio maledetto e … che belli il Festival e Giorgia

Francesca Carta e Matteo Bocelli belli, bravi e sexy. La pipì del pianista, l’audio maledetto e … che belli il Festival e Giorgia

Che figo Matteo Bocelli, illustre figlio d’arte bellissimo e bravissimo che appunto ha incantato l’Ariston di Sanremo. E con lui pure l’immensa Giorgia è stata bravissima nelle vesti di super ospite. Per la serie applausi ai bravi e belli menzion d’onore alla sensuale (vestita però male) Francesca Carta. Patty Pravo: ma perché si maltratta vestendosi così male? A proposito lei e Briga hanno cantato in ritardo causa pausa fisiologica del pianista alle prese con sosta idraulica (pausa pipì). Ah bocciato l’audio della prima oretta del Festival e… mah forse sua Immensità Claudio Baglioni quest’anno avrebbe dovuto limitarsi a partecipare solo come super ospite, no?

Stefano Mauri

(Visited 79 times, 14 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *