La leggerezza Futura del balletto di Roma conquista il San Domenico

La leggerezza Futura del balletto di Roma conquista il San Domenico

Giovedì 27 marzo, al Teatro San Domenico è andato in scena FUTURA…BALLANDO CON LUCIO, il bellissimo spettacolo per ricordare Lucio Dalla e celebrarne l’opera. In questa performance la danza contemporanea incontra le canzoni di Lucio per dare un volto ai protagonisti della sua musica, che abbiamo tutti tanto amato, per offrire un panorama ai suoi paesaggi, per volgere uno sguardo ai suoi eroi. Su questa traccia ha danzato il Balletto di Roma, compagnia di danza tra le più attive in Italia, rappresentante eccellente della migliore forma coreografica nel nostro paese: uno dei più innovativi slanci creativi contemporanei.

Abbiamo apprezzato la preparazione impeccabile degli artisti, l’originalità della coreografia di Milena Zullo, che ha diretto il lavoro, l’idea di Giampiero Solari, attorno alla quale si snoda il balletto , e la colonna sonora realizzata da Roberto Costa. La sensibilità espressiva della compagine e la bravura nell’interpretazione ha conquistato il pubblico senza riserve.

Molti gli applausi a scena aperta e un trionfo finale con innumerevoli chiamate per i danzatori. La regia è agile ed elegante, lo spettacolo ben costruito, con gusto raffinato e un’attenzione minuziosa ai minimi particolari, la scena e i costumi, in un’unica gradazione di verde bosco, le luci sapientemente impiegate a creare un’atmosfera a tratti fatata: tutto ha contribuito a ottenere un esito davvero di notevole qualità, per una serata speciale, che sarà ricordata a lungo. Pubblico numeroso e attento, che, di recente, si mostra più caloroso e coinvolto . Bravi davvero gli artisti che ci auguriamo di incontrare ancora; questo abbiamo pensato in tanti mentre la splendida CARUSO suggellava la serata, e il teatro vibrava di mille emozioni.

Eva Mai

(Visited 41 times, 6 visits today)