Il condivisibile post su Facebook di Alessandro Capria, Deus Ex Machina della cantina La Tognazza

Il condivisibile post su Facebook di Alessandro Capria, Deus Ex Machina della cantina La Tognazza

Si è scritto tante cose , specialmente qui sui social . Io stesso dovrei fare ( anzi lo sto facendo ) un mea culpa per aver sottovalutato una problematica che ora si fa sotto prepotentemente e ci impone di cambiare la nostra vita . Probabilmente la nostra vita cambierà molto e non solo per queste due / tre / quattro settimane ( quante saranno non si sa) ma cambierà il nostro modo di vedere il nostro lavoro , il futuro , si vedere le nostre piccole grandi certezze che , pensavamo , mettessero in sicurezza il nostro quotidiano , perché alcune certezze effimere possono essere spazzate via da un alito di vento
Ora , in questo momento , occorre riposizionare in maniera forte e ferma le priorità della nostra vita , non avendo paura del virus in quanto malattia ma capendo che fermarsi veramente potrà aiutare persone più deboli di noi a ricevere le cure adeguate .
Quando l’emergenza sarà cessata, conteremo i danni , capiremo cosa sarà necessario fare, ci chiederemo perché il nostro sistema sanitario rischia di non reggere l’urto di questo virus ( e non è solo un problema di Covid-19 , lo sappiamo bene).

Adesso però dobbiamo realizzare che questo momento sia formativo e meditativo per molti di noi per ritrovare la bellezza del quotidiano , della risata dei nostri figli , del tempo che dedichiamo a noi .

La cosa che mi fa più schifo in questi giorni è vedere all’azione i mercati finanziari che ci ricordano costantemente quanto sia vero che siamo nati nella parte più fortunata del pianeta ( economicamente ) ma forse non proprio la più giusta .

Deve essere possibile fermarsi e aspettare . Deve essere possibile fermarsi per permettere ai più deboli di curarsi , di ricevere attenzioni … se non è possibile farlo e non si trova un modo di farlo , allora forse stavamo vivendo una strana , strampalata e fagocitante illusione …

Che l’alba di un nuovo momento colga e sorrida su tutti voi … più forti , più consapevoli , più felici di prima ..

Così postava nei giorni scorsi, post da Chapeau e condiviso appieno dal sottoscritto, sulla sua pagina Facebook, Alessandro Capria, Deus Ex Machina della cantina La Tognazza.

sm

(Visited 36 times, 6 visits today)