La Cremonese ha iniziato la serie B col piglio giusto, “Diretta Grigiorossa” vola

La Cremonese ha iniziato la serie B col piglio giusto, “Diretta Grigiorossa” vola

La Cremonese? Ha iniziato il suo percorso in serie B col piglio giusto la squadra allenata da Attilio Tesser, autentico “Totem” della “Cadetteria” calcistica: che non si pareggia a casa del Frosinone se non si ha qualcosa di buono nel cuore, nell’anima e nella testa. No?

E insieme alla Cremo, in televisione, sulle frequenze di Cremona 1 (211 del Digitale Terrestre), allorquando i “Tesser Boys” giocano, la trasmissione “Diretta Grigiorossa” condotta dalla splendida Eleonora Busi (Eccellenza della Bassa da esportazione bella, preparata e brava) coi suoi vari ospiti periodici, tra i quali il mitico enologo, enogastronomo, opinionista e appassionato “Cremonologo” (nel senso che si appassiona a tante cose che riguardano Cremona e hinterland) Mario Barbieri, beh viaggia alla grandissima. Chapeau.

Sabato intanto la squadra grigiorossa, tra le mura amiche dello stadio Zini (gioiello da leggenda denso di pathos, tifo e passioni) attende al varco la Ternana, equipe scorbutica nelle cui fila milita il portiere cremasco, (sarà lui il vero erede di Donnarumma un giorno?), di proprietà del Milan, Plizzari.

E dopo due pareggi incoraggianti, la torcida grigiorossa, si augura ritorni l’appuntamento con la vittoria: tre punti conquistati magari grazie a una rete del gioiello brasiliano Paulinho, attaccante questo per intenderci che potrebbe tranquillamente giocare in serie A. Ciò detto la Cremo c’è e con essa sono ritornati alla ribalta, protagonisti positivi, gli sportivi cremonesi in massa. Chapeau!

Stefano Mauri

 

 

(Visited 149 times, 16 visits today)