La Cremonese, in questi giorni intensi, sui campi del centro sportivo Arvedi di Cremona sta preparando, lavorando sodo

La Cremonese, in questi giorni intensi, sui campi del centro sportivo Arvedi di Cremona sta preparando, lavorando sodo

La Cremonese, in questi giorni intensi, sui campi del centro sportivo Arvedi di Cremona sta preparando, lavorando sodo, il rientro in campo, col recupero di campionato di mercoledì prossimo 17 giugno, allorquando i grigiorossi saranno impegnati sull’ostico campo dell’Ascoli.

E da quelle parte, la Cremo ritroverà avversari rivoluzionati e affidati a mister Abascal, al quale spetterà l’arduo compito di ricondurre i bianconeri marchigiani sulla retta via della salvezza. E pensare che da quelle parti, un po’ come sulle cremonesi rive del fiume Po erano partiti, l’estate scorsa, con malcelate ambizioni di serie A, ma ora, gli ex grigiorossi Scamacca e Cavion, soprattutto dovranno pensare a salvare la pelle in serie B. Stessa cosa che dovranno fare Ravaglia e soci affidati, appena prima del lockdown, alle cure del “Sergente di Ferro” Bisoli.

Per questo il big match ad Ascoli Piceno va affrontato con la guardia alta: partire bene, sì potrebbe rivelarsi fondamentale per un immediato futuro sereno.

stefano mauri

(Visited 29 times, 6 visits today)