La Grappa di Lambrusco della Cantina Caleffi di Spineda? Servita fredda e con la Sbrisolona seduce e intriga. Ma nelle vesti di Grappa Tonic o in abbinamento al Mostaccino, chissà cosa potrebbe diventare?  

La Grappa di Lambrusco della Cantina Caleffi di Spineda? Servita fredda e con la Sbrisolona seduce e intriga. Ma nelle vesti di Grappa Tonic o in abbinamento al Mostaccino, chissà cosa potrebbe diventare?  

Grappa ottenuta dalla distillazione delle vinacce di uva Lambrusco, quella firmata dalla premiata e premiante Cantina Caleffi di Spineda, (Cremona), beh è caratterizzata da un gusto tipicamente vivace e da un profumo pieno e armonico. Servita fredda già seduce, ma, udite, udite, per la serie … “osare per credere”, mixata con acqua tonica d’autore (Grappa Tonic si può), mah, potrebbe diventare il Drink dell’Estate senza esagerare! Ah … abbinata alla Sbrisolona (sublime dolce lombardo e in particolare mantovano) da inzuppare, letteralmente spacca e … intrigherebbe accompagnata ai Mostaccini, vale a dire i biscotti speziati tipici della città di Crema, utilizzati principalmente nella preparazione del ripieno dei Tortelli cremaschi, annoverano fra gli ingredienti la noce moscata, la cannella, il chiodo di garofano, il macis, il coriandolo, l’anice stellato, il pepe nero e il cacao. Sì il Mostaccino, attualmente è considerato esclusivamente quale ingrediente dei Tortelli Cremaschi, ma sostiene il Maestro pasticcere Leonardo Radaelli, con un po’ d’intraprendenza e, inzuppati nel Vin Santo o appunto nella Grappa Caleffi di Lambrusco, potrebbero aprire orizzonti…

stefano mauri

(Visited 30 times, 30 visits today)