La guerra dei bar, il chiosco di piazza Garibaldi fa incazzare Pappalettera

La guerra dei bar, il chiosco di piazza Garibaldi fa incazzare Pappalettera

Poi dicono che siamo iper critici. Questa per ora l’avevamo lascata in disparte. Ci pensa Pippo Pappalettera, figlio d’arte e noto barman cremasco, dal profilo del Caffè Pappalettera, ad alzare invece l’assist. Posta su Facebook tre foto. In una si vedono i lavori per la posa delle panchine che delimitano il plateatico in piazza Duomo, in una i tavolini del suo bar chiusi da enormi transenne, dove davvero si potevano evitare (visto che li passano solo bici e pedoni e non auto), e in una il famoso chiosco apparso in piazza Garibaldi, con tanto di tavoli stile festa della birra. Il testo è eloquente:

“quando la legge NON è uguale per tutti. C’è chi viene delimitato da cemento, chi viene chiuso da transenne, chi addirittura si inventa un chiosco nel bel mezzo di 10 bar… Ma il plateatico lo pagano? E i servizi igienici? Pisciano ai giardini o dietro la ruota?”

Non solo Pappalettera ma la associazioni di categoria si sono quell’attimo incazzate. L’assessore al commercio Morena Saltini ha detto che l’iniziativa non presenta irregolarità. Le sue parole, potete leggere tutta la dichiarazione QUI, sono queste:

“la delibera ha contenuti di orientamento: nella fattispecie, non volevamo che piazza Garibaldi fosse oggetto di mercato né di mercatini di alcun tipo, quindi abbiamo vietato la vendita dei prodotti. Successivamente sono state affinate le attività: Confcommercio ha fatto presente che sarebbe stato utile avere un servizio in più per chi sosta in piazza, magari in attesa di salire sulla ruota. Da qui l’idea di creare un punto di ristoro, per il quale hanno contattato gli esercenti della piazza chiedendo la disponibilità a gestire un piccolo chiosco”.

Le panche sono sparite quasi subito, oggettivamente assieme alla ruota davano alla piazza l’aria da fiera di paese su cui anche noi avevamo scherzato. A quando un bel punging balls per fare sfogare quelli che si menano in piazza Garibaldi? Ma per il resto il discorso rimane valido e alle domande di Pappalettera toccherà dare risposta.

Em/Sm

 

 

(Visited 119 times, 15 visits today)