La musica dei Malaysiani Orag Ulu Dance per la Festa dei Popoli di Bagnolo

La musica dei Malaysiani Orag Ulu Dance per la Festa dei Popoli di Bagnolo

Il 7 giugno 2015, alle 21:15, presso il cortile del Centro Diurno per anziani di via Antonietti a Bagnolo Cremasco, si terrà la tradizionale Festa dei Popoli organizzata dalla Pia Fondazione Crespi Antonietti di Bagnolo Cremasco. Piatto forte della serata lo spettacolo di danze e musiche del gruppo della Malaysia Orag Ulu Dance.

Giunta alla sua settima edizione, la festa dei Popoli rinnova anche quest’anno l’invito alla comunità cremasca ad avvicinarsi alla cultura e alle tradizioni di un popolo molto lontano, proveniente dalla provincia malese del Sarawak, territorio sull’isola del Borneo, al confine con l’Indonesia e il Sultanato del Brunei.

Il gruppo Orang Ulu Dance, ospite per la prima volta in Italia e al Festival Lo spirito del Pianeta di Chiuduno, attraverso canti, danze e costumi, guiderà il pubblico alla scoperta di una popolazione che vive ancora nella foresta e sulle rive dei fiumi a stretto contatto con la natura, in caratteristiche abitazioni costruite su alte palafitte, dedicandosi prevalentemente alla caccia e alla pesca. Abili artigiani, si distinguono per la lavorazione del legno, la tessitura dai particolari disegni e per l’arte del tatuaggio, ormai conosciuta in tutto il mondo.

La loro musica è composta ed eseguita con originali strumenti come il Sape, una grande chitarra di legno bianco a due o quattro corde e decorata con disegni tribali; la loro danza rievoca riti ancestrali o propiziatori e i costumi coloratissimi sono un segno evidente della loro maestria tessile. A latere del concerto, una mostra didattica allestita nella sala esposizioni del Centro diurno per anziani che ripercorre, attraverso fotografie e manifesti, la storia e la cultura dei gruppi ospitati nelle passate edizioni della Festa dei Popoli.

(Visited 106 times, 15 visits today)