La versione On Line e “Bergamasca” del Corriere della Sera, omaggia il Be Happy “cremasco” di Bergamo: Chapeau!

La versione On Line e “Bergamasca” del Corriere della Sera, omaggia il Be Happy “cremasco” di Bergamo: Chapeau!

Può sembrare, a un primo colpo d’occhio, una semplice hamburgeria, dall’arredamento senza pretese. Ma il «Be Happy» di via Broseta, a dieci metri da piazza Pontida, a Bergamo, è qualcosa in più. Aperto a febbraio dal cremasco Fabio Verdelli (un primo locale c’è già proprio a Crema, con il socio Stefano Cerullo), propone per tutti i piatti una carne di qualità che arriva proprio da quel territorio a sud della Provincia di Bergamo e per la precisione da Romanengo (Cremona), dalla Macelleria di Franco Cazzamali: nel settore è ormai da un pezzo considerato un guru, che seleziona allevamenti con rigore. Un mago, tra le altre cose, del «quinto quarto».

Il resto del pezzo QUI

Così la versione On Line e “Bergamasca” del Corriere della Sera, nei giorni scorsi ha omaggiato il Be Happy “cremasco” di Bergamo: Chapeau!

(Visited 73 times, 10 visits today)