L’Altra Crema, due ragazzi comuni raccontano come vedono la Città giocattolo

L’Altra Crema, due ragazzi comuni raccontano come vedono la Città giocattolo

Da qualche tempo è apparso in rete un nuovo blog. Si chiama L’altra Crema, divagazioni di due ragazzi comuni. Loro si chiamano Ale e Roby. Ci raccontano:

L’idea di aprire un blog è nata dalle nostre innumerevoli discussioni sull’attualità cremasca. Eravamo arrivati al punto in cui ci sentivamo ansiosi di esporre il nostro punto di vista al resto della comunità locale. Per il momento entrambi gli articoli pubblicati sono opera mia, ma presto ne arriveranno un paio di Roby non appena trova del tempo libero.

Ma chi siete, presentatevi

Ale,

Sono un ragazzo di 22 anni nato e cresciuto a Crema, vivere la città in prima persona mi ha portato a interessarmi della politica locale e degli avvenimenti del mio territorio. Studiando a Milano questi intetessi si sono naturalmente estesi al mondo della metropoli e il bisogno di parlarne è di conseguenza cresciuto. Difatti capiterà che non mi limiti al Cremasco e dintorni, ma tratterò anche di argomenti della sfera locale e anche internazionale.

Roby,

Sono un ragazzo di 23 anni che risiede in un piccolo paese al di fuori del circondario ma che è stato portato dalle proprie amicizie a formarsi identitariamente nel mondo cremasco. Da sempre mi interesso di letteratura, in particolare la corrente neorealista, che mi ha dato lo spunto critico per osservare la società e rilevarne i problemi intrinsechi. Questo mi permette di osservare dall’esterno la realtà cremasca in cui vivo, portandomi a percepirne i problemi sociali e culturali.

Il blog si trova QUI e propone già dei begli approfondimenti. Li terremo d’occhio.

(Visited 47 times, 7 visits today)