L’ArchiFilosofo Marco Ermentini giustamente ricorda il Restauro Timido di un prezioso scorcio cremasco e l’esteta Umberto Cabini lancia l’idea del Museo Icas

L’ArchiFilosofo Marco Ermentini giustamente ricorda il Restauro Timido di un prezioso scorcio cremasco e l’esteta Umberto Cabini lancia l’idea del Museo Icas

Ha ragione l’architetto, ehm l’ArchiFilosofo Marco Ermentini: l’impianto di sollevamento delle acque del Fiume Serio (1929), nell’omonimo parco di via Marzale a Crema, ecco è una testimonianza preziosa di archeologia industriale restaurata timidamente.
Il restauro è stato possibile grazie alla generosità dei generosi imprenditori Umberto e Antonio Cabini. E chissà, come ha suggerito via social lo stesso, illuminato, creativo, esteta e persona del fare Umberto, prima o poi, da quelle parti o a altrove, nel Granducato del Tortello potrebbe nascere il Museo d’impresa della Icas, sessant’anni di sfide e storia Made in Cabini.

sm

(Visited 36 times, 36 visits today)