M5s, Toninelli sdogana Prodi al Colle e fa incazzare Casaleggio

M5s, Toninelli sdogana Prodi al Colle e fa incazzare Casaleggio

Il sempre allineatissimo Danilo Toninelli, deputato cremasco del Movimento 5 Stelle, stavolta è finito nei guai e su un tema delicatissimo: il prossimo presidente della Repubblica. Ieri, in un intervista rilasciata a La Repubblica, aveva tra le altre cose detto la frase: “Se non va bene la quarta votazione dopo per il Pd c’è soltanto Prodi. Se Renzi vuole tenere in piedi la legislatura venga da noi e ci chieda i voti”.

Una dichiarazione che sa un po’ di prima repubblica, che infatti non è piaciuta per nulla a Gianroberto Casaleggio che, come riporta sempre La Repubblica, che mette subito dei paletti e corregge il tiro. In prima battuta tramite una dichiarazione del capogruppo alla Camera Andrea Cecconi, “noi non facciamo strategie per danneggiare Matteo Renzi, noi votiamo Prodi se ce lo dice la rete”.

Già le Presidenziali. A quelle del 2013 il professor Prodi era stato tra i più votati. Ma non pare essere più gradito al M5s, visto anche il post apparso sul blog di Beppe Grillo in serata in cui si silura l’artefice dell’euro, “visto il disastro economico non sembra proprio il candidato più adatto”, e tanto che c’è il post stronca e tenta di bruciare anche altri nomi fatti da Pd che potrebbero essere graditi dai 5 stelle tra cui Veltroni.

Intanto attendiamo di vedere se Toninelli correggerà il tiro delle sue dichiarazioni o manterrà questa inedita linea un po’ fuori dagli schemi.

(Visited 71 times, 10 visits today)