Progetto “Giocati il Tuo Spazio”: ottenuto il finanziamento per 46.216,13€

Progetto “Giocati il Tuo Spazio”: ottenuto il finanziamento per 46.216,13€
Il progetto “Giocati il tuo spazio” è stato selezionato per il finanziamento nel contesto del Bando “Sport&Giovani: crescere insieme”, promosso da Regione Lombardia – U.O. Sport e Giovani e Sport e Salute. Questo progetto mira a favorire la realizzazione di attività di aggregazione, integrazione e inclusione rivolte ai giovani dai 15 ai 25 anni, con particolare attenzione alle fasce fragili della cittadinanza.

Il progetto, della durata di un anno, ha come capofila l’ASD Over Limits ed è stato proposto in partenariato con il Comune di Crema e il Servizio di Tutela Minori di Comunità Sociale Cremasca.

Il Sindaco di Crema, Fabio Bergamaschi, ha dichiarato: “Siamo molto felici per l’ottenimento del finanziamento del bando Sport e giovani perché abbiamo sempre raccontato lo sport come un vero e proprio presidio sociale, un ambito in cui si può sviluppare la persona umana con le sue potenzialità. E questa ne è la dimostrazione.
E’ un progetto per i giovani, ovvero un investimento sul nostro futuro, rivolto in particolare ad accogliere le fragilità sociali e riorientarle in un percorso di crescita personale migliore. Lo sport è uno strumento potentissimo, se valorizzato nella sua dimensione educativa.
Per questo motivo l’ampio partenariato messo in campo rappresenta anche una modalità operativa di successo, che nuovamente conferma come l’alleanza tra pubblico, privato sociale e associazioni sportive sia in grado di leggere i bisogni della popolazione e predisporre progetti capaci di soddisfarli.”

“Le sensazioni positive sperimentate in fase di presentazione del progetto sulla qualità della proposta sulla forza del partenariato hanno avuto conferma alla notizia dell’accesso al finanziamento” dice Angelo Suardi di ASD Over Limits.
“Ci aspetta un anno progettuale stimolante con l’obiettivo di poter offrire attività di qualità utili a coinvolgere quella fascia di popolazione che troppo spesso rimane esclusa dalle proposte ordinarie che il territorio offre per il tempo libero”

L’assessore alle politiche giovanili Giorgio Cardile aggiunge: “Siamo molto contenti di essere riusciti ad aggiudicarci un finanziamento così importante per un progetto altrettanto ambizioso che riguarda i nostri giovani.
Il progetto “giocati il tuo spazio” nasce nell’agosto del 2022. Un proficuo confronto , con i servizi sociali del nostro Comune, con ASD Overlimits, ente capofila in prima linea in città sul fronte dello sport e dell’inclusione e con l’equipe della tutela minori e del penale minorile di Comunità sociale cremasca, capace di dare uno sguardo su tutto l’ambito, ci ha permesso di di costruire una progettualità importante di lungo periodo.
L’obiettivo era quello di prendersi cura dei nostri giovani, con tutta la bellezza, i sogni e le fragilità che hanno dentro.
Vogliamo far comprendere a ciascuno di loro che possiedono dei talenti e questi talenti devono essere scoperti e valorizzati. Sappiamo che tra i giovani tanti non vedono un futuro, non si sentono compresi, vivono spesso situazioni di marginalità che spesso trova le sue origini in complessi contesti familiari.
Il compito del mondo adulto è quello di aiutarli e sostenerli. E le istituzioni devono essere in prima linea.

L’Assessore con delega allo Sport, Walter Della Frera, ha concluso: “L’iniziativa ‘Giocati il Tuo Spazio’ rappresenta un passo significativo nell’investire nel futuro della gioventù cremasca. Lo sport è uno strumento potente per la formazione di individui consapevoli e responsabili. Siamo determinati a sostenere questa iniziativa, che unisce il divertimento delle attività sportive alla promozione di valori fondamentali per la nostra società. Concretamente attraverso i valori educativi dello sport con corsi in alcune specifiche discipline, con la forza creativa della musica che permette di tirar fuori i sentimenti più nascosti, mediante esperienze di cittadinanza attiva, attività di formazione, ascolto e confronto su tematiche che il mondo giovanile vive quotidianamente siamo certi di riuscire ad offrire opportunità importanti”.

Saranno realizzate quattro attività sportive selezionate per la loro capacità attrattiva verso il target identificato: la boxe, l’arrampicata, il rugby e l’atletica inclusiva. Quest’ultima è finalizzata a favorire percorsi di crescita della consapevolezza rispetto alle difficoltà e alle potenzialità di ciascun partecipante.

Le attività extrasportive prevedono incontri tematici, laboratori artistici, musicali, pratici e culturali ed esperienze di volontariato. Queste attività sono mirate a infondere valori utili allo sviluppo di una maggiore coscienza civica, in ottica di prevenzione della devianza.
Il progetto prevede lo sviluppo di un network di servizi e spazi diffusi per intercettare più facilmente i soggetti fragili e avvicinarli alle proposte presenti. Grazie ad un partenariato solido e competente, che unisce conoscenza del territorio e delle situazioni a rischio, il progetto è in grado di parlare ai giovani utilizzando il loro linguaggio e infondendo quei valori fondamentali per la costruzione di una maggiore coscienza civica.

(Visited 19 times, 19 visits today)