Sabato sera da Crema, città che conosce, parte il tour di Paola Turci, Voce impegnata e sensualintrigante della popmusic italica… Chapeau!

Sabato sera da Crema, città che conosce, parte il tour di Paola Turci, Voce impegnata e sensualintrigante della popmusic italica… Chapeau!

Romana di nascita, ma praticamente milanese d’adozione, Paola Turci, cantautrice impegnata e … bella, particolare Voce sensualintrigante della popmuisc italica, sabato sera alle ore 21, con la data zero del suo concerto al teatro San Domenico aprirà quindi il suo tour. Cantante trasversale nel senso che raccoglie consensi e meritati applausi in varie fasce d’età, Crema, capitale del Granducato del Tortello, un pochino, la splendida, lanciata, spigliata, sensuale, vera (non ha paura di mostrare le proprie umane debolezze e imperfezioni) rinata (si è ripresa alla grande da un tremendo incidente stradale capitatole, purtroppo, anni fa. E’ insomma come il Brunello di Montalcino, vale a dire il tempo non la invecchia, semplicemente la migliora, la per così dire … evolve) Turci la conosce.

Merito dell’autore, per la cronaca tra i più ispirati e richiesto del momento Davide Simonetta (cantautore ispiratissimo), Eccellenza Cremasca da esportazione e, soprattutto, tra gli autori della bellissima canzone, un vero inno per tutte le Donne (iniziale maiuscola doveroso omaggio) Fatti bella per te, il pezzo sanremese (meritava il podio) col quale, Paola Turci, al suo ritorno al Festival di Sanremo nel 2017, riprendendosi la scena alla grande, rientrò, spaccando, dalla porta principale in quel panorama musicale da prima pagina italiano che, con ottimi risultati e padronanza della scena e della materia, dalla metà degli anni Ottanta, con successo bazzica.
Quando passa dal quartier generale (studio di registrazione avveniristico) di Simonetta a Bagnolo Cremasco per parlare e cercare ispirazione, Paola si concede pure qualche giretto in città, a Crema e talvolta mangia qualcosina al Mei. Ci sarà il pienone sabato al San Domenico: Chapeau a Pala Turci e alla sua musica di classe, sensuale, eterna, magicamente pop, mai banale.

Stefano Mauri

(Visited 78 times, 19 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *