Sapete cosa lega a Crema mister Canzi, neo trainer della Juve Woman? La passione per i Tortelli Cremaschi

Sapete cosa lega a Crema mister Canzi, neo trainer della Juve Woman? La passione per i Tortelli Cremaschi

Quindi, come hanno scritto quelli bravi: Fuori un Max, dentro un altro Max? Eh già… cinque giorni dopo l’esonero di Massimiliano Allegri, il club bianconero ha ufficializza l’approdo di Massimiliano Canzi sulla panchina delle Juventus Women. L’allenatore classe 1966 ha firmato un contratto fino al 2026 con opzione per un altro anno. Ecco le sue prime parole da bianconero: “Sono molto felice di essere qui: per me è una grande sfida, dopo quattro anni molto positivi in Serie C.

Sono professionista da 18 anni, ho scelto di aprire una nuova fase della mia vita in un momento importante della mia carriera: conosco da tanto tempo il mondo del calcio femminile, che è stato anche parte della mia carriera, avendo allenato in Serie A. Non ho avuto ovviamente alcun dubbio nel rispondere alla chiamata della Juventus, perché non ho mai lavorato in un club di questo livello: avremo la possibilità di competere al massimo in più di una competizione, e questo in generale è qualcosa che capita raramente”.

Nell’ultima stagione, Canzi ha guidato il Pontedera, che nel campionato 2022-23 aveva guidato al sesto posto nel Girone B di Serie C, il migliore piazzamento nella storia del club toscano in un campionato professionistico: impresa che gli è valso il riconoscimento di “Migliore Allenatore» della terza divisione (Girone B) al Gran Galà del Calcio”. Persona intelligente e bella, trainer capace e calciofilo appassionato, Canzi adora i Tortelli Cremaschi, il piatto che, insieme alle “Pesche”, rappresenta Crema e il Granducato del Tortello nel mondo.

stefano mauri

(Visited 18 times, 18 visits today)