Sara Di Furia con un romanzo sul serial killer più famoso del mondo chiude la stagione 2019 della rassegna DeGenere

Sara Di Furia con un romanzo sul serial killer più famoso del mondo  chiude la stagione 2019 della rassegna DeGenere

È Sara Di Furia, autrice bresciana e membro dell’EWWA (European Writing Women Association), a chiudere la stagione 2019 della rassegna letteraria DeGenere. L’appuntamento, dedicato al più famoso serial killer della storia, è mercoledì 27 marzo alle ore 21 al Caffè del Museo di Crema dove l’autrice presenterà la sua ultima fatica “Jack” edito da La Corte.

«La vicenda di Jack lo Squartatore – spiega Di Furia – è il motore narrativo per ampliare lo sguardo anche su altri temi: la paura nei confronti degli stranieri, la corruzione della nobiltà inglese coinvolta in traffici loschi, la difficile condizione delle donne in cerca di emancipazione».

Il romanzo, un vero e proprio thriller storico ambientato nell’Inghilterra vittoriana, ruota attorno alla figura, tuttora ignota, di Jack lo Squartatore. La storia si apre con una serie di efferati omicidi paralizzano Londra gettando nel terrore il quartiere di Whitechapel, dove Damon Blake si è appena insediato, trasferendosi dall’India per sfuggire al suo passato burrascoso. I delitti portano la firma di Jack lo Squartatore e, suo malgrado, Blake ne verrà coinvolto trovandosi nel mezzo di un vero e proprio incubo che, tra visioni notturne e donne misteriose, lo porterà a dubitare delle sue stesse facoltà mentali, fino a giungere sull’orlo della follia. Dissolvere le ombre che avvolgono Whitechapel, salvare se stesso e far luce sull’identità del misterioso serial killer, diventeranno gli obiettivi primari di Damon Blake che dovrà innanzitutto scontrarsi con il lato oscuro della sua anima.

Info: Info: http://degenere-storie.blogspot.com/

(Visited 49 times, 14 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *