Tornano gli eventi artistici di Xeno al civico 29 Quartiere Carmine Brescia ecco il primo calendario

Tornano gli eventi artistici di Xeno al civico 29 Quartiere Carmine Brescia ecco il primo calendario
XENO al civico 29 in collaborazione con Associazione Carminiamo
via Federico Borgondio Brescia
presentano
 
Sabato 24, Domenica 25 settembre, Sabato 1 e Domenica 2 ottobre
dalle 15:00-19:00
HIMITSU” [Segreto]
Il progetto in collaborazione con  Fabriano
e il “Festival del Disegno All Around 2022”
 
Età: Bambini, Ragazzi, Adulti
XENO al civico 29 via Federico Borgondio 48 (Brescia – BS)
 
Il progetto proposto quest’anno per Fabriano Festival Disegno 2022 nasce da questi presupposti e ha come obiettivo proporre uno sguardo differente verso questo prezioso materiale, la carta.Realizzare Origami, piegando il foglio ripetutamente come in un rituale, conduce e predispone a serenità e riflessione, permette di concentrarsi anche sui i propri sogni e desideri. Vorremmo che fosse possibile trovare occasione e il modo di esprimerli, scrivendoli per custodirli, protetti dal foglio piegato, sarà un momento prezioso che speriamo di donare a chi parteciperà alla nostra proposta.
Durante gli appuntamenti verranno organizzate sezioni open di piegatura della carta grazie all’aiuto di esperti origamisti, guideranno i partecipanti nel trovare la forma più adatta da realizzare; chiederemo a tutti, prima della sessione di piegatura, di scrivere o disegnare sul foglio il proprio sogno o desiderio, espresso nella parte dello stesso che resterà più nascosta e custodita, terminata la sessione di piegatura sarà comunque possibile per i partecipanti portare a casa questo piccolo scrigno realizzato a custodia del proprio segreto.
Saranno desideri nascosti, ancora segreti, ma finalmente espressi, come quelli che affidiamo alle stelle cadenti.
 
 
 
Sabato 24,  Domenica 25 settembre, Sabato 1, Domenica 2, Sabato 8, Domenica 9 ottobre
dalle 15:00-19:00
e in occasione della Diciottesima Giornata del Contemporaneo (Sabato 8 ottobre)
XENO al civico 29 Brescia, CarminiAmo
 
Fango: ripartiamo dai processi creativi”
in collaborazione con MAF Museo Acqua Franca
-diari d’artista- il cammino creativo nel fango che documenta l’intero processo creativo che ha guidato gli artisti del MAF
 
FANGO è un’idea di Ornella Piluso in arte topylabrys per MAF – Museo Acqua Franca, il progetto è stato sviluppato con Monica Scardecchia nel corso di conversazioni e scambi di idee fra la fine del 2021 e i primi giorni del 2022.
 
Dalla Genesi ai miti classici la creazione dell’Uomo è stata spesso associata al fango. Un impasto di terra e acqua modellato a immagine del Divino, cui l’Artefice infonde il soffio vitale per poi riconoscersi nella propria creazione e da essa venir celebrato. Sicché l’Umanità nasce «impastando con acqua piovana la terra ancora recente, la quale, da poco separata dall’alto ètere, ancora conservava qualche germe del cielo insieme a cui era nata», scrive Ovidio nelle sue Metamorfosi.
Gli artisti invitati a mettersi in gioco in questo nuovo percorso, raccontare i processi creativi ed escogitare nuove forme di condivisione con il pubblico di quello che è il lavoro occulto che c’è dietro la realizzazione di ogni opera e creazione artistica e documentando l’intera evoluzione creativa attraverso video, appunti, fotografie, diario d’artista etc…
Così come strutturato il progetto è in evoluzione e mutazione continua con l’avanzamento dei progetti di ciascuno, e sulla base delle prime sperimentazioni e suggestioni.
Questa particolare raccolta ha avuto come primo luogo espositivo a luglio di quest’anno la “Centrale dell”Acqua” di Milano che lo ha accolto all’interno del progetto ABRACADABRA i diari della ripartenza.
Ora a Brescia in occasione di LIBRIXIA per raccontare una differente versione del “diario” la GdC AMACI
 
Sabato 24,  Domenica 25 settembre, Sabato 1, Domenica 2, Sabato 8, Domenica 9 ottobre
dalle 15:00-19:00
e in occasione della Diciottesima Giornata del Contemporaneo (Sabato 8 ottobre)
XENO al civico 29 Brescia, ass. ULISSE di Umberto Stefani, MAF Museo acqua Franca, CarminiAmo
AMOR LIBRI”
 
Amor” una parola, è conosciuta a tutti, presente nel linguaggio di tutti, spesso abusata e così spogliata del suo significato più profondo.
È indispensabile, per ritrovare la molteplicità di significati che accoglie, fermarsi, pensare, raccogliere tutti i valori in essa compressi.
Un esercizio ripetitivo, com’è la trascrizione all’infinito della parola “Amor” , costringe, e predispone, alla riflessione. Evoca ricordi e agli stessi abbina dettagli di un sentimento che questa parola ambisce a rappresentare.
 
Esposizione dei libri d’artista di Marco Esteban Cavallaro.
Osservare il tema del libro attraverso l’interpretazione affidata  ad un artista durante la settimana che Brescia dedica al libro con gli eventi di Librixia.
Il libro come raccolta di emozioni e oggetto di comunicazione attraverso il linguaggio artistico contemporaneo

 

(Visited 14 times, 14 visits today)