Tutti a tavola con i goliardi della Confraternita del Tortello

Tutti a tavola con i goliardi della Confraternita del Tortello

Il 17 novembre si è svolta presso l’Agriturismo Cascina Loghetto, in via Milano 42 a Crema, la Prima Conviviale ufficiale del Tortello Cremasco. A distanza di 4 mesi dalla nascita della Confraternita, avvenuta avanti il Notaio Alberto Piantelli il 27 luglio 2015, il Gran Consiglio della Confraternita, guidato dalla nota giornalista Roberta Schira e i Confratelli si sono ritrovati per celebrare la cultura enogastronomica cremasca, di cui il Tortello Cremasco è il simbolo indiscusso, e per premiare con il titolo di Socio Ad Honorem chi nei mesi passati ha contribuito alla diffusione e promozione della Confraternita.
 
Il carattere ludico e goliardico che contraddistingue la Confraternita ha trovato espressione martedì sera in una cena a base di specialità locali e degli immancabili Tortelli Cremaschi. L’appuntamento è stato accolto con grande partecipazione ed entusiasmo da tutti i Confratelli. Auguri e saluti sono arrivati anche dal Sindaco Stefania Bonaldi, che impegnata per motivi di lavoro, ha ugualmente fatto sentire il caldo appoggio dell’amministrazione comunale.

La cerimonia è stata magistralmente guidata dal Gran Maestro Roberta Schira, la quale ha consegnato il medaglione e la pergamena di Socio Ad Honorem a Franca Aiolfi e Ines Stabilini, le abili maestre della Scuola del Tortello, ad Amilcare Cazzamalli della Storica Bottega Cazzamalli, che durante la Scuola del Tortello ha messo a disposizione la sua vasta cultura sulla materia, a Franco Bozzi, che ha avuto l’intuizione di creare sia la Tortellata Cremasca 35 anni fa, sia la Confraternita del Tortello Cremasco e infine ad Antonio Bozzo, noto giornalista genovese appassionato di cultura cremasca, che con lo spessore giornalistico che lo contraddistingue ha contribuito alla promozione della Confraternita.

(Visited 69 times, 3 visits today)