Venerdì sera a Soncino, PopBorgo culturale d’Italia, presentazione del libro “In ogni mio tempo di Cristina Cappellini”

Venerdì sera a Soncino, PopBorgo culturale d’Italia, presentazione del libro “In ogni mio tempo di Cristina Cappellini”

Già, sostanzialmente, attraverso le sue poesie, ecco… riflette sul tempo la poetessa e scrittrice Cristina Cappellini, ex assessore alla Cultura della Lombardia e organizzatrice di eventi culturali. In pausa dalla politica attiva (e non le manca per il momento), ora dedica il suo tempo alla sua passione di sempre: la scrittura. E venerdì 6 maggio presso il complesso culturale della Filanda di Soncino, il meraviglioso Borgo in cui vive con la famiglia, alle ore 21,00, presso la Sala Convegni presenterà il suo libro “In ogni mi tempo”, insieme alle attrici Silvia Priori e Claudia Scaravonati, alla sua editrice Cristina Daglio (Puntoacapo Editrice) e al suo filosofo Alessandro Pertosa. E alla domanda: in questi tempi fluidi, c’è ancora bisogno di poesia, ecco la risposta della poetessa soncinese: “Sì… la poesia è da sempre il mezzo migliore per esprimere stati d’animo. Il linguaggio poetico entra in gioco quando si vuole comunicare qualcosa e non si riesce a farlo con il consueto modo di esprimersi, che sia orale o scritto. Il senso poetico è insito nell’uomo perché non rappresenta solo una forma d’arte, ma un mezzo per proiettarsi verso l’infinito, di cui abbiamo sete, anche quando non ce ne accorgiamo. Le poesie a modo loro, sostanzialmente danno una grande speranza e un affidamento alla Verità, anziché al Mainstream imperante”. 

stefano mauri

(Visited 19 times, 19 visits today)