Al de dal dialet, per non dimenticare le nostre tradizioni il 22 aprile una giornata dedicata al dialetto cremasco

Al de dal dialet, per non dimenticare le nostre tradizioni il 22 aprile una giornata dedicata al dialetto cremasco

Si tiene il 22 aprile la prima edizione del “Dè dal dialèt”! Un appuntamento pensato per sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza di salvaguardare quel bagaglio culturale che rischia di estinguersi e nella convinzione che dalle proprie radici derivi un patrimonio da difendere. Protagonista dell’evento sarà il dialetto, carta d’identità delle nostre origini e dei nostri legami e strumento che permette di trasmettere con immediatezza i sentimenti e i valori più autentici. Una giornata ricca di occasioni sulle quali riflettere attraverso l’ascolto e la partecipazione attiva, apprezzando l’arte popolare in tutte le sue meravigliose sfumature.

Il programma.

  • 10.00 – 12.30 Intervengono gli esperti della lingua e della cultura locale:
    Luciano Geroldi: “la lingua cremasca e le sue caratteristiche”
    Pierluigi Ferrari: “il dialetto cremasco fra oralità e scrittura”
    Carlo Alberto Sacchi: “il dialetto cremasco : una lingua per la
    poesia”
    Edoardo Edallo: “il dialetto cremasco nella vita di tutti i giorni”
    Walter Venchiarutti: “dialetto cremasco: risorsa da salvaguardare”
    Moderatore: Franco Gallo
  • 15.00-16 Sala Da Cemmo, teatro La compagnia teatrale “Adess riom” con la commedia in dialetto in
    tre atti “C’era una volta…”. Intrattenimento di arte popolare tra gli
    atti, “pastoce” a cura di Franca Ginelli
  • 17.30 Sala da Cemmo, canti Coro “Armonia” di Moscazzano, Credera e Rovereto diretto dal
    maestro Luca Tommaseo.Coro dei bambini diretti dal  maestro Piero Bombelli
  • Intera giornata mostre Poesia a strappo in dialetto nei chiostri; Fotografie Crema oggi e ieri Sala Da Cemmo; Percorso valorizzazione campane Chiostri; Mostra attrezzi agricoli Sal da Cemmo, Casa contadina

 

(Visited 68 times, 34 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *