A Natale la consegna del tradizionale Premio “Rotary Club Cremasco San Marco”

A Natale la consegna del tradizionale  Premio “Rotary Club Cremasco San Marco”

Durante la conviviale degli auguri dello scorso 20 dicembre, che si è svolta presso il Ristorante Il Fondaco dei Mercanti di Moscazzano, il Rotary Club Cremasco San Marco ha riconfermato la tradizione natalizia che vede la consegna del Premio “Rotary Club Cremasco San Marco” ad una realtà cittadina che si sia distinta durante l’anno per servizi a favore della comunità.

Per l’anno 2018, il Consiglio del Club ha individuato nella sezione di Crema dell’AIMA (Associazione Italiana Malati di Alzheimer) la realtà locale da sostenere con un contributo economico e soprattutto con un riconoscimento dell’operato quotidiano a favore dei malati e delle loro famiglie. La consegna è avvenuta ad opera del presidente Rotary Cristiano Crotti nelle mani della presidente dell’AIMA Maria Dragoni, accompagnata da Gloria Regazzi. La presidente ha voluto illustrare brevemente le attività che l’AIMA svolge ogni giorno a Crema e in particolare il progetto di realizzazione di un “Alzheimer Cafè” in città, progetto finanziato dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona e che vedrà la sua completa concretizzazione anche grazie al contributo del Rotary. Perché è importante il supporto ai malati, ma è altrettanto significativo il sostegno alle famiglie, in un’ottica di inclusione e di integrazione.

 

La serata ha visto anche la consegna dell’attestato di presidenza Rotary alla past President Lorenza Branchi ed è stata l’occasione per un piacevole scambio di auguri, reso vivace e divertente dalla tradizionale tombola. La cena è stata accompagnata da un quartetto d’archi composto da alcuni ex allievi dell’Istituto Musicale Folcioni, guidati dal Maestro Alberto Simonetti.

(Visited 27 times, 5 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *