Nasce il Movimento Anti Diprè ma l’avvocato si fa di nuovo beffe di tutto e tutti

Nasce il Movimento Anti Diprè ma l’avvocato si fa di nuovo beffe di tutto e tutti

Attivo in rete, più precisamente sul social forum Facebook, il gruppo Movimento ANTI DIPRE’ ha radici cremasche e finalmente, dopo un rinvio, domani, cioè venerdì, alle 19 traslocherà dal virtuale al reale per presentarsi ufficialmente e, soprattutto, per presentare la propria attività in pubblico attraverso una conferenza stampa che si terrà a Crema al Caffè Gallery.

Moderatrice dell’incontro sarà Nicol Sonzogni. Per quanti non lo conoscessero, Andrea Diprè è un personaggio pubblico molto conosciuto a quanti amano il mondo dell’erotismo (ma non solo). Ultimamente la sua discussa love story con la tormentata showgirl Sara Tommasi sta facendo rumore, così come fa casino un presunto sbarco in politica dello stesso Diprè.

Short story tra parentesi improvvisamente cassata. Il controverso personaggio ha infatti presentato giusto ieri sulla sua pagina Facebook la nuova fiamma: Giovanna Righini, ex gieffina e altro personaggio che ci scommettiamo farà parecchio discutere.

Una storia particolare quella dell’avvocato. Iniziata come critico d’arte sui generis si è trasformata di botto da quando è diventato cacciatore di fenomeni trash. Anche un paio di cremaschi sono incocciati nelle sue maglie (Pedro Valti e Giovanna Corlazzoli). Una storia che per lungo tempo si è tenuta in precario equilibrio.

Adesso con la svolta Tommasi l’avvocato che ha parecchi fan anche nella nostra provincia pare essersi buttato del tutto in una sorta di storytelling malato ed eccessivo. Tanto da scatenare la rete in una sequela di insulti ma tanto da far nascere anche un movimento di contrasto.

Ci sarebbe tanto da dire ed analizzare sul potere della rete e su quanto Diprè ne abbia afferrato i meccanismi riuscendo a trasforamare fenomeni da baraccone e poi lui stesso da freack ed emarginati inmacchine per fare soldi.

In rete si rinvengono alcune interviste dove fuori personaggio Diprè rivela tutta la sua furbizia nel veicolare perfettamente l’opionione pubblica dove più gli aggrada. Non è uno stupido, questo è indubbio. Di certo a vedere gli ultimi video ci si chiede se il personaggio creato non abbia del tutto ucciso la persona reale.

Già, il dipreismo questa corrente filosofica che il folle personaggio ha inventato: sesso, soldi e droga. Va del tutto contro ogni forma di buonsenso scatenando i più beceri sentimenti. Un genio o un pervertito? Noi creidamo che si faccia beffe di tutto e tutti. Ma la risposta ad ora è davvero difficile darla.

sm/em

(Visited 231 times, 47 visits today)