Assaggio d’ estate bestiale nel Granducato del Tortello: parlano pure le nutrie

Assaggio d’ estate bestiale nel Granducato del Tortello: parlano pure le nutrie

Come se non bastassero le ruote giganti panoramiche in piazza Garibaldi, i tafani giganti (modificati geneticamente?), i pitoni migranti e i calabroni voraci, adesso a mandare in tilt il Granducato fu Felice del Tortello, preso a randellate anche da vari blogeditoriali dell’acuto giornalista scrittore blogger Antonio Grassi, ci si mettono pure le nutrie (siamo invasi) … parlanti. A proposito, che fi ha fatto la pantera?

Mercoledì in tarda serata, allertati da una telefonata spaventata che segnalava la probabile presenza di un bimbo che gridava nei pressi del colatore Cresmiero in zona Gronda San Carlo, polizia, carabinieri, vigili del fuoco e ambulanze, giustamente si sono prontamente catapultati sul posto mettendosi a battere, centimetro dopo centimetro, l’area interessata, colatore compreso ispezionato dai pompieri a bordo di un gommone. Finite le ricerche senza, fortunatamente trovare alcun bimbo, le forze dell’ordine, scartando l’ipotesi dello scherzo, non escludono che il gruppo che ha dato l’allarme abbia scambiato i versi di qualche animale (nutrie?) per un pianto umano. Ma che sta succedendo nel Granducato? Pare di essere sul set di I Segreti di Twin Peaks in salsa cremasca

Stefano Mauri

(Visited 127 times, 12 visits today)