Conclusi i lavori di restauro presso il Museo civico di Crema e del Cremasco sostenuti dall’Inner Weel Club Crema c.a.r.f.

Conclusi i lavori di restauro presso il Museo civico di Crema e del Cremasco sostenuti dall’Inner Weel Club Crema c.a.r.f.

Gli interventi sostenuti da Inner Wheel Club Crema c.a.r.f. saranno presentati alla Città mercoledì 16 giugno alle ore 18,30 presso la Sala Pietro da Cemmo. I lavori, affidati allo Studio Restauro Beni Culturali s.a.s. di Paolo Mariani & C. chiudono per il 2021 le attività di conservazione e tutela del patrimonio artistico sostenute dall’Inner Wheel che, ancora una volta e nonostante il drammatico periodo segnato dall’emergenza sanitaria che ha colpito Crema così duramente, assicura la propria decisiva vicinanza al patrimonio storico artistico della Città ed al Museo civico che lo conserva, lo tutela e lo promuove.

La Presidente Marzia Bonfanti Ermentini ha proseguito l’intervento voluto dalla past Presidente Erika Dellanoce Brandle, confermando infatti l’attenzione alla cura del patrimonio della città intervenendo a favore del recupero di importanti beni storici artistici che rappresentano la storia e le radici culturali di Crema e del Territorio. Il primo intervento ha riguardato gli unici fornici del complesso museale a presentare ancora una decorazione ad affresco, databile alla fine del Quattrocento, con motivi geometrici e vegetali.

Il secondo intervento attuato nel corso del 2021 è relativo al restauro, messa in sicurezza e musealizzazione di una epigrafe di epoca veneta ritrovata in una roggia in un comune del Cremasco. Intervento, questo, particolarmente impegnativo poiché ha interessato anche il recupero dal corso d’acqua dell’epigrafe in collaborazione con Consorzio di Bonifica Dugali – Naviglio-Adda Serio.

La stele, che presenta iscrizioni e stemmi, è stata recuperata e restaurata e sarà presto posizionata sotto i chiostri del Museo Civico di Crema e del Cremasco per poter essere adeguatamente studiata per capire provenienza, finalità e posizione originale. Questi recenti interventi del 2020 e 2021 sostenuti da Inner Wheel sono in piena continuità con precedenti azioni di sostegno e valorizzazione del patrimonio artistico come, ad esempio, restauro delle lunette e degli strappi d’affresco del vestibolo d’ingresso della Sala Pietro da Cemmo sostenuto nel corso del 2018.

(Visited 7 times, 7 visits today)