Cose che tutti avremmo voluto sapere prima di traslocare

Cose che tutti avremmo voluto sapere prima di traslocare

Il trasloco è sempre vissuto come un momento terribile che fa venire i capelli bianchi anche al più serafico e organizzato degli individui. Per questo se stai per intraprenderne uno vorremmo darti dei suggerimenti che abbiamo ottenuto grazie agli esperti di Traslochi Roma Easy.

Questi professionisti che ci hanno elencato quali sono le cose che tutti avrebbero voluto sapere prima di tirarsi su le maniche e iniziare a inscatolare. A primo impatto potrebbero sembrarti tutte informazioni scontate ma se avrai la pazienza di leggere fino in fondo, forse, scoprirai nuovi punti di vista a cui non avevi ancora pensato. Inoltre, affidarsi a degli esperti del settore è sempre la scelta più indicata se si desidera effettuare il trasloco in tutta semplicità e nei tempi più brevi possibili.

Il trasloco non finisce quando svuoti la casa

Un errore piuttosto comune è quello di considerare il trasloco come il solo sgombero della vecchia abitazione, quella che ci accingiamo a lasciare alla volta della nuova. Sbagliato! Prendere tutte le nostre cose e riporre negli scatoloni è solo una delle tante cose che un trasloco DOC richiede perché, dopotutto, c’è da considerare anche il riordino dei nostri beni nella nuova abitazione.

E fidati, è molto più facile sgomberare che ri-arredare da capo. Il motivo? Semplice. Molto spesso ci si ritrova a non sapere da dove cominciare considerando che ci sono pur sempre gli altri impegni da rispettare: famiglia, lavoro, figli e altre incombenze non vanno in pausa ma si sommano al grande riordino che dovrai iniziare e completare… prima o poi!

Ci vorrà tempo per abituarti

Per questo il consiglio che possiamo darti è quello di respirare e accettare che ci vorrà del tempo sia per abituarti al nuovo stile di vita che al caos che regnerà in casa per qualche tempo. Se hai bambini piccoli la priorità di organizzazione spetta alla cameretta e alla cucina, due ambienti che li renderanno più tranquilli e meno soggetti allo stress da cambiamento.

Se vivi da solo o in dolce compagnia impara a non curarti troppo del disordine e procedi un po’ alla volta, senza avere fretta o senza timore di esser giudicato da chi verrà a trovarti. Se procederai gradualmente e in modo ordinato la tua nuova casa sarà gradevole e accogliente, proprio come l’avevi immaginata.

Soffrirai un po’ di stress

Si, sarai stressato e frustrato e molto spesso avrai la tentazione di tirare tutto per aria. Fa parte del trasloco e può capitare anche alle persone più calme e razionali. La ragione risiede nel cambiamento forte che stai vivendo e che anche se tendi a voler far finta di nulla, sotto sotto vivi una strana adrenalina che ti rende agitato, ansioso e spaventato.

Cambiare casa per il nostro corpo significa cambiare modo di dormire, cambiare gli odori familiari percepiti e, soprattutto, abituarsi a polvere e disordine che ci circonderanno per un po’. L’importante è essere consapevoli di ciò a cui andiamo incontro e provare a rendere meno duro questo momento circondandosi di affetti fidati, di un buon bicchiere di vino alla sera e di musica allegra mentre siamo all’opera. Tutte le giornate volgono al termine, sia quelle memorabili che quelle grigie. L’importante è arrivare fino in fondo senza cedere alla rassegnazione!

(Visited 11 times, 11 visits today)