Cremonese vincere per Federico, per i tifosi e per assestarsi in zona playoff

Cremonese vincere per Federico, per i tifosi e per assestarsi in zona playoff

Non si dovrebbe morire mai, soprattutto non si dovrebbe morire mentre si sta andando a vedere la partita di calcio della propria squadra del cuore come purtroppo, settimana scorsa è capitato a Federico Scazzoli, morto per un maledetto infarto proprio mentre si stava recando a Foggia per assistere alla sfida tra la sua Cremonese e i pugliesi.

La Cremo poi in Puglia ha perso, ma dinanzi alla tragedia che ha colpito la famiglia di Federico e la meravigliosa tifoseria grigiorossa, doverosamente tutto si è silenziato. Che niente vale una vita umana. Chapeau a Federico.

Sabato pomeriggio intanto, in quello che è il Match Natalizio per Eccellenza, Paulinho e soci, allo Zini sfideranno il ritrovato Carpi in quella che … beh in tutto e per tutto sarà una contesa da vincere. Sì i tre punti onorerebbero al meglio la memoria di Federico, gioverebbero ai fantastici tifosi grigiorossi e servirebbero per fare un passo verso la zona playoff.

Poi però, durante il calciomercato di riparazione, il direttore sportivo Rinaudo, indubbiamente dovrà intervenire per sistemare l’attacco (Montalto via per Favilli, Cacia o un’altra prima punta?) e il centrocampo (partirà uno tra Castagnetti e Greco per arrivare a un nuovo playmaker?). Già… così com’è, questa Cremonese mah del tutto non convince. No?

Stefano Mauri

(Visited 30 times, 5 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *