Democrazia cristoproletaria, Gianco su Repubblica svela i rapporti cremaschi tra estrema sinistra e centro negli anni ’80

Democrazia cristoproletaria, Gianco su Repubblica svela i rapporti cremaschi tra estrema sinistra e centro negli anni ’80

Gustoso episodio che svela i rapporti tra l’estrema sinistra cremasca e la Democrazia cristiana negli anni ’80 raccontato dal noto cantautore Ricky Gianco dalle pagine di La Repubblica di domenica scorsa. Nell’intervista domenicale della serie bei tempi, rilasciata ad Antonio Dipollina Gianco racconta:

“Ma c’erano contraddizioni ovunque, ripensandoci c’è da ridere, in anni anche tragici. Ricordo una festa di Democrazia Proletaria”

Fa impressione anche nominarla, ribatte Dipollina

“A Crema. Mi sento tra compagni veri e duri. E nello spettacolo infilo una canzoncina un po’ blasfema, quella che fa: prendi il martello con i chiodini…

Può bastare, e che succede?

“Alla fine i dirigenti mi prendono da parte e affranti mi dicono che li ho messi in un guaio, che loro devono tenere buoni rapporti con la Cd locale e con i preti. Io li guardo come matti. C’erano cose così”.

(Visited 39 times, 10 visits today)