Direttamente da Barcellona arriva a DeGenere Roberta Marasco

Direttamente da Barcellona arriva a DeGenere  Roberta Marasco

Mercoledì 20 febbraio secondo appuntamento

della rassegna letteraria più alternativa della città

ore 21, Caffè del Museo, Crema, ingresso libero

 

Stagione terza, atto secondo. La rassegna letteraria DeGenere, a cura di Lorenzo Sartori realizzata con il patrocinio del Comune di Crema, prosegue mercoledì 20 febbraio 2019 presso il Caffè del Museo (ingresso libero) con il suo secondo appuntamento al femminile. Per questa occasione, l’ospite arriva dalla Spagna, per l’esattezza da Barcellona, dove vive da alcuni anni. E’ Roberta Marasco, traduttrice, scrittrice e blogger (cura il blog Rosapercaso) che ha ambientato nella città catalana il suo ultimo romanzo, Lezioni di disegno (Fabbri), una storia tutta al femminile che si svolge negli anni immediatamente successivi alla dittatura franchista.

Romanzo che unisce più generazioni, dal tempo presente a ritroso fino agli della dittatura di Franco che dal 1939 aveva cambiato il volto della Spagna, Lezioni di disegno concentra la narrazione in particolare sul 1976, quando finalmente il Paese aveva ripreso ad assaporare il piacere della libertà, tuffandosi nel fermento rivoluzionario degli anni Settanta che celebravano le lotte femministe, la controcultura, l’amore libero e la rottura con le rigide norme del passato. Julia, alle soglie dei quarant’anni, con un amore finito e un lavoro che non la realizza, tornata nella villa di famiglia scopre una foto della propria madre, Gloria, abbracciata ad un bellissimo sconosciuto. Ha avvio da lì il desiderio della giovane donna di andare alla ricerca dei segreti di famiglia per scoprire chi fosse veramente quella madre che pensava di conoscere ma che invece aveva vissuto un’insospettabile e travolgente passione d’amore. Il periodo storico, spiega Marasco, diventa “metafora perfetta del percorso della protagonista: quell’esplosione di libertà e creatività dopo la fine della dittatura franchista, non è forse il nucleo di ogni storia d’amore, che ha in sé quella sensazione di libertà improvvisa, di onnipotenza?”.

Orgogliosa di scrivere storie d’amore, Marasco descrive la forza di questo genere letterario spiegando che le storie d’amore, nel loro mettere in campo quell’equilibrio sfuggente e precario fra stabilità e passione, fra solidità e fragilità, fra responsabilità e follia, spesso offrono le risposte a molte delle difficoltà dell’essere donne, divise di continuo fra obblighi e necessità altrui e bisogno di ascoltare i propri sogni e  desideri.

Info: http://degenere-storie.blogspot.com/

(Visited 20 times, 5 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *