Diversità in laboratorio e oltre, il 5 aprile nell’ambito del progetto Girls in STEM

Diversità in laboratorio e oltre, il 5 aprile nell’ambito del progetto Girls in STEM

Nell’ambito del progetto Girls in STEM, l’Assessorato alle Pari opportunità del Comune di Crema, venerdì 5 aprile, alle ore 21, presso la Sala Pietro da Cemmo del Centro Culturale Sant’Agostino presenta l’evento

Diversità in laboratorio e oltre: superare il gender gap per una scienza più ricca e inclusiva a cura dell’Associazione Ipazia e in collaborazione con She is a Scientist APS, progetto nato nel 2017 per valorizzare il contributo delle donne alla scienza.

L’incontro è tenuto dalla dott.ssa Emma Assi, laurea specialistica in biotecnologie mediche e dottorato in Scienze Farmacologiche, ricercatrice presso l’Università Statale di Milano e socia di She is a scientist APS. Dopo essersi occupata di ricerca di base sul cancro, dal 2017 il suo lavoro è incentrato sul diabete di tipo 1. In particolare, studia i meccanismi che portano il sistema immunitario dei pazienti ad attaccare le cellule beta pancreatiche. Un ambito di ricerca stimolante che le ha permesso anche di fare un’esperienza di un anno a Boston. Negli ultimi anni si è avvicinata alla divulgazione e alla sensibilizzazione sul tema delle donne nella scienza.

La dott.ssa Assi evidenzierà come, nella carriera di una donna che sceglie di fare ricerca, opportunità ed ostacoli siano due facce della stessa medaglia. Racconterà perché è diventata ricercatrice, quali ostacoli ha dovuto affrontare, che scelte ha dovuto compiere e quali possibilità le si sono aperte. Toccherà i temi più caldi (genitorialità, gender gap, inclusività, soffitto di cristallo) e spiegherà perché, nonostante ci siano molte donne che vogliono diventare scienziate, solo poche di loro raggiungono l’obiettivo e posizioni apicali. Una perdita per tutti. E’ infatti stato dimostrato che il contributo femminile migliora la qualità della ricerca, i risultati delle aziende e i rapporti tra colleghi.
Sarà un incontro per condividere spunti di riflessione, perché è solo attraverso conoscenza e consapevolezza che, tutti insieme, possiamo riscrivere le regole per una scienza più inclusiva, sconfiggendo vecchi pregiudizi e superando stereotipi di genere. Per questa ragione l’evento gode del patrocinio della Consigliera di Parità della Provincia di Cremona, avvocata Cristina Pugnoli.

(Visited 7 times, 7 visits today)