Franciacorta, Crema e Rivolta d’Adda guardano verso l’agrocosmetica

Franciacorta, Crema e Rivolta d’Adda guardano verso l’agrocosmetica

L’Istituto sperimentale di ricerca “Lazzaro Spallanzani” (Rivolta d’Adda), il Polo della Cosmesi (Crema) e l’assessorato all’agricoltura della Regione Lombardia (patrocinatore dell’iniziativa) lanciano il primo accordo di filiera agrocosmetica green a km zero, con la vitivinicoltura della Franciacorta protagonista.

L’obiettivo di questo progetto è mettere in campo sinergie complete, integrate (tra scienza, ricerca, agricoltura e cosmesi) e concrete per soddisfare le esigenze dei consumatori rispetto a prodotti sempre più sicuri e sani. Grazie a quest’intesa quindi arriva una “trovata” finalmente degna del format (sin qui povero di contenuti) … Extraordinary Crema, un’idea questa che potrebbe aprire nuove prospettive al comparto della cosmesi e lungimiranti prospettive al campo scientifico della ricerca.

Stefano Mauri

(Visited 40 times, 8 visits today)