Imparare in azienda, al Marazzi un innovativo percorso triennale porta in azienda 45 studenti

Imparare in azienda, al Marazzi un innovativo percorso triennale porta in azienda 45 studenti

Il 2015 nel mondo della scuola cremasca si apre all’insegna del pragmatismo e della collaborazione attiva con il mondo del lavoro. E’ il caso del Polo Professionale Provinciale APC – Marazzi che nella sede di Crema ha siglato 3 importanti convenzioni con alcune delle realtà aziendali più interessanti del territorio: Officine Gorini, Crema Diesel e Società Cremasca Calore.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito dei progetti di Alternanza Scuola-Lavoro ma avvia una formula del tutto innovativa e articolata, creando una collaborazione triennale fra ciascun gruppo classe e ciascuna azienda, in modo da sviluppare un percorso forte, fatto di scambi di esperienze, metodi operativi e strumentazioni.
Queste convenzioni consentono a 45 studenti delle classi III e IV dei due indirizzi di Manutenzione e Assistenza Tecnica Apparati e Impianti Civili e Industriali e di Manutenzione e Assistenza Tecnica Mezzi di Trasporto, di far lezione direttamente in azienda per 25 ore a classe ogni anno, imparando procedure, metodiche e segreti del mestiere da chi da tempo lavora nel settore.

In questo modo la formazione teorico-pratica svolta a scuola si arricchisce con l’esperienza sul campo e gli studenti possono vedere concretamente il funzionamento di apparecchiature e impianti che hanno analizzato in precedenza con i loro insegnanti. Ma non solo, vivendo alcune fasi della loro formazione all’interno di aziende affermate, i giovani possono comprendere le metodiche e le modalità operative, la prassi, i ritmi e i tempi del mondo del lavoro, osservando in sequenza e nel dettaglio tutte le fasi di manutenzione di un impianto o di un veicolo.

Il percorso avviato da ciascun gruppo classe con un’azienda è della durata complessiva di 3 anni e consente ogni anno a 8 studenti di approfondire la propria esperienza con uno stage aziendale che vede in tutto 640 ore di attività (circa 80 ore a testa), con la possibilità di ampliare la collaborazione attraverso stage estivi di durata maggiore, fino a 300 ore a studente. L’intera attività didattica svolta in azienda verrà monitorata e sarà oggetto di verifica da parte dei docenti che seguiranno così passo passo tutte le fasi di apprendimento dei ragazzi.

Per info clicca QUI

(Visited 40 times, 8 visits today)