Interventi di accessibilità e sicurezza al museo di Madignano

Interventi di accessibilità e sicurezza al museo di Madignano

Tra gli interventi urgenti di valorizzazione dei beni culturali finanziati da Regione Lombardia figura anche il progetto che come Amministrazione Comunale di Madignano abbiamo presentato per il nostro Museo della Civiltà Contadina e dell’Attività Molitoria.

La progettualità finanziata riguarda due serie di interventi:

  • il primo è la creazione di un sistema di videosorveglianza attraverso una tecnologia ad alta risoluzione Avigilon, ad infrarossi, con telecamera mobile Dome Hd multisensor con tre configurazioni sensoriali da 9 MP dotata di messa a fuoco e zoom con controllo da remoto, con un singolo cavo ethernet e una sola licenza per la telecamera. Tale intervento verrà collegato al sistema già esistente di videosorveglianza comunale. L’importo complessivo di questo scenario è stimato complessivamente in 4.000€.
  • il secondo, altrettanto importante, è la creazione di rampa interna che permetta l’ingresso alla sala principale anche a persone con problemi di deambulazione. La scelta si rende necessaria in un’ottica di inclusione a 360° dei visitatori, permettendo la fruibilità del museo a tutti i cittadini. In questo caso l’importo complessivo di questo scenario è stimato in 3.000€.

La somma dei due interventi ammonta quindi a 7.000€, che uniti agli oneri della sicurezza, IVA, progettazione e imprevisti raggiunge la cifra di 10.000€, di cui la metà sono co-finanziati da Regione Lombardia e i restanti 5.000€ saranno a carico del Comune.

Siamo consapevoli che la struttura interna meriterebbe di ulteriori interventi, in tal caso era già pronto un progetto da 50.000€ da presentare al bando sopracitato; ma la scarsità di risorse economiche ha impedito tale via.

Siamo però molto soddisfatti del lavoro svolto dall’Ufficio tecnico, che ringraziamo nella persona dell’ingegnere capo Collini, perché permetterà l’accesso al nostro sito anche a persone che avrebbero con problemi di deambulazione e resterà una zona ulteriormente controllata e sicura. Come Comune stiamo inoltre pensando di riqualificare la zona antistante al Mulino per permettere di essere ulteriormente fruita dalla cittadinanza, come già avviene tuttora e stiamo anche valutando con le associazioni del paese e con una collaborazione con il Museo di Offanengo di renderlo maggiormente conosciuto e fruibile a tutti gli appassionati delle nostre tradizioni.

(Visited 46 times, 4 visits today)