La storia della stampa di controinformazione cremasca in un libro di Andrea Galvani

La storia della stampa di controinformazione cremasca in un libro di Andrea Galvani

Visto il titolo del libro la notizia non potevamo che darla noi… magari facendo incazzare un po’ committenti e autori. A fine mese uscirà un volume dal titolo Fuori dal Coro. Il volume porta un sottotitolo che è già una spiegazione: storia della stampa cremasca non allineata. E’ edito da Dornetti.

Una storia che inizia nel 1977 e pone l’obiettivo soprattutto sulla storia di tre testate storiche: Ipotesi 80, Kontatto e Punto a Capo. Una storia ricostruita e raccontata con passione da Andrea Galvani, con contributi di Silvano Allasia, Paolo Carelli e Patrizia de Capua.

Il direttore di Cremaonline si è smazzato tutta la produzione dei tre giornali che, per dirla come la copertina interna del libro: “hanno ‘combattuto’ il monopolio delle notizie formato da Il Nuovo Torrazzo e da La Provincia di Cremona”, per raccontare una storia particolarissima che ha visto nascere e formarsi decine di voci cremasche eccellenti. In primis quella di Antonio Grassi.

Quella dei pazzi che costi quel che costi hanno sempre voluto raccontare la realta della Città Giocattolo: “mettendo in luce manovre e accordi oscuri della politica e dell’economia. Grazie alla spinta e al controllo esercitato dalla pluralità della stampa, lo status quo è stato costretto a cedere potere, seppur abbia tentato di fingere il contrario”.

Una storia che si completa con l’avvento di internet e la nascita di realtà informative indipendenti e controcorrente. E in questa sezione del libro ha trovato posto anche Sussurrandom.

L’autore è uno dei giornalisti cremaschi della penultima leva. L’ultima venuta su consumando le scarpe sui marciapiedi per raccattare notizie, nato a Crema nel 1976, dopo la maturità classica al Racchetti di Crema, si è laureato in Lettere – editoria multimediale e giornalismo – presso l’Università degli Studi di Bergamo. Giornalista dal 2000, ha collaborato a lungo con il quotidiano La Provincia e dal 2009 è direttore responsabile di Cremaonline.it.

Emanuele Mandelli

(Visited 170 times, 25 visits today)