Lucio Corsi, per l’estate 2024 si ritorna sull’astronave Giradisco

Lucio Corsi, per l’estate 2024 si ritorna sull’astronave Giradisco

PER L’ESTATE 2024 SI RITORNA
SULL’ASTRONAVE GIRADISCO DI

LUCIO CORSI

19 Aprile – Rovereto (TN) – Teatro Zandonai
16 Maggio – Bologna – DumBO / Heroes Festival
26 Maggio – Segrate (MI) – Circolo Magnolia / MI AMI Festival
22 Giugno – Arsita (TE) – DlenDlen Festival
28 Giugno – Bra (CN) – Artico Festival
12 Luglio – Castelfranco di Sotto (PI) – Orto di S. Matteo / LET’S Festival
3 Agosto – Sessa Auranica (CE) – Revolution Camp
8 Agosto – Castiglione della Pescaia (GR) – PopCast Festival
19 Agosto – Putignano (BA) – Ex Macello / FARM Festival

I biglietti saranno disponibili sui principali circuiti di prevendita e su ponderosa.it

 

Lucio Corsi è inarrestabile. Dopo un tour indoor che ha toccato i principali club italiani, il cantautore toscano torna dal vivo per undici date in numerosi festival del nostro paese.

Il primo appuntamento è fissato per il 19 aprile al Teatro Zandonai di Rovereto (TN) nell’ambito di EDUCA, e proseguirà il 16 maggio al DumBO di Bologna nell’ambito di Heroes Festival. Il 26 maggio salirà sul palco del MI AMI Festival al Circolo Magnolia di Segrate (MI), il 22 giugno al DlenDlen Festival di Arsita (TE) e il 28 giugno all’Artico Festival di Bra (CN). Il 12 luglio Lucio si esibirà all’Orto di S. Matteo di Castelfranco di Sotto (PI) nell’ambito di LET’S Festival e il 3 Agosto al Revolution Camp di Sessa Auranica (CE). L’8 agosto sarà al PopCast Festival di Castiglione della Pescaia (GR) e infine il 19 Agosto all’Ex Macello di Putignano per FARM Festival.

Lucio Corsi sarà accompagnato alla batteria da Marco Ronconi, alle tastiere e all’organo elettrico da Giulio Grillo, al basso da Tommaso Cardelli, al pianoforte da Iacopo Nieri e alla chitarra elettrica e slide guitar da Filippo Scandroglio.

L’avventura musicale dell’artista che veste i panni di un eroe, iniziata nel 2022 quando ha presentato il suo secondo progetto “La gente che sogna” (Sugar Music), continua a renderci i protagonisti di una grande favola. I suoi live sono un microcosmo di sonorità rock d’autore e folk surreale, in cui realtà e immaginazione, utopia e mistero riecheggiano nell’aria come le onde di una stazione radio spaziale.

 

LUCIO CORSI – NOTA BIOGRAFICA

Lucio Corsi è un cantautore toscano classe 1993, proveniente da Val di Campo di Vetulonia. Con una buona dose di cocomeri, dinosauri, farfalle e sigarette per la testa, decide di intraprendere la carriera solista proponendo brani propri in italiano. Apprezzato dal grande pubblico dopo l’esordio nel 2015 con il disco “Altalena Boy / Vetulonia Dakar” e nel 2017 di “Bestiario Musicale”, è nel 2020 con “Cosa faremo da grandi?” – prodotto da Francesco Bianconi e Antonio Cupertino per la Sugar Music – che il cantautore viene consacrato tra le più interessanti personalità musicali della sua generazione e pioniere del genere ‘cantautorato glam’. Il 21 aprile è la data in cui viene rilasciato il suo terzo album “La gente che sogna” (Sugar).

(Visited 5 times, 5 visits today)