Magnificent, a 20 anni dalla pubblicazione di “Musicology” di Prince torna la rara B side

Magnificent, a 20 anni dalla pubblicazione di “Musicology” di Prince torna la rara B side

Continuano le celebrazioni per i 20 anni dalla pubblicazione del celebre album “Musicology” di PRINCE! Dopo l’uscita in digitale del brano “United States of Division”, è disponibile sulle piattaforme streaming “MAGNIFICENT“, b-side del singolo “Musicology”, title track dell’album.

 

Scritta e registrata interamente da Prince, “Magnificent” (https://prince.lnk.to/Magnificent) è una sensuale canzone d’amore accompagnata da potenti suoni di drum machine e da un riff di sintetizzatore dai toni tensivi. Su un sottofondo funky, Prince si rivolge a un amore non menzionato: “In the time it took the others / to say your name / We became magnificent.Rimasta inascoltata per 20 anni e recuperata dagli archivi di Prince, “Magnificent” è un’ulteriore testimonianza di uno dei periodi più creativi e maggiormente prolifici del cantante.

 

Le uscite di “Magnificent” e “United States Of Division” celebrano inoltre il 20° anniversario del leggendario Musicology Live 2004ever tour, un tour memorabile che vide Prince distribuire copie del suo album a migliaia di fan in attesa di entrare nelle arene per il concerto. Su richiesta dello stesso Prince, inoltre, il prezzo dei biglietti venne tenuto basso per rendere i suoi spettacoli accessibili a chiunque. Voluto e pensato da Prince insieme al suo avvocato, nonché confidente e produttore esecutivo L. Londell McMillan, questo approccio di marketing “popolare” ha cambiato profondamente il modo di concepire la realizzazione dei concerti, cementificando ancora una volta Prince come uno dei più grandi visionari e creativi dell’industria musicale.

 

Gli anni di “Musicology” sono stati recentemente celebrati in alcuni articoli, come quello apparso sul sito dei Grammy Awards, che ha definito “Musicology” come «una parte vitale degli ultimi 20 anni di carriera di Prince», mentre Jeff Slate del The Daily Beast ha messo in luce l’influenza che l’album ha portato nel mondo della musica, affermando come le registrazioni «consacrino Prince ad essere il migliore del music business—che non perde mai di vista il faro che lo guida: il suo profondo amore per la musica».

 

Riguardo agli anni di “Musicology”, McMillan ha affermato che: «Prince è stato l’innovatore, il musicista e l’artista definitivo. “Musicology” è un album senza tempo che ha avuto un impatto enorme. Continueremo sempre a celebrare Prince nei suoi successi e nei suoi contributi alla musica».

 

Anche Rolling Stone, il 20 aprile, ha ricordato il 20° anniversario di Musicology evidenziandone «i suoi groove sinuosi e il suo swing spensierato» che valsero a Prince 2 Grammy Awards e 2 dischi di platino certificati da RIAA nel 2005. L’album uscì nel picco del ritorno alla ribalta di Prince dei primi anni 2000, in contemporanea alla sua introduzione alla Rock & Roll Hall Of Fame, in cui eseguì un assolo divenuto iconico sulle note del classico dei Beatles While My Guitar Gently Weeps. Qualche settimana prima duettò con Beyoncé nel corso della cerimonia dei Grammy, mentre il Musicology tour fu il più remunerativo nella carriera di Prince, nonché uno dagli incassi maggiori per un tour nella storia degli Stati Uniti grazie un pubblico complessivo di oltre 1.4 MILIONI di persone.

 

“Musicology” è il 28° album di Prince ed è stato pubblicato il 29 marzo del 2004. Grazie a un enorme successo commerciale e di critica, “Musicology” si è rivelato il maggior successo di Prince in quegli anni, raggiungendo la #3 nella Billboard Top 200 e posizionandosi nella Top 10 di numerose altre nazioni, oltre che ad ottenere 2 Grammy Awards. Pesantemente influenzato dagli ascolti funk e RnB risalenti alla gioventù di Prince, Musicology” vuole proporsi come un punto di riferimento musicale in chi lo ascolta.

 

«Da ragazzo ascoltavo tantissima musica – ha dichiarato Prince – Il sound della Motown, James Brown, Sly Stone… e nel frattempo la studiavo. Cercavo di capire il modo in cui venissero combinati i suoni. Quello che spero è che i giovani musicisti di oggi cerchino di fare la stessa cosa ascoltando questo album»

 

Il fortunato Musicology Live 2004ever tour si è distinto per prezzi bassi e un marketing pensato per entrare in contatto diretto con i fan, che ha permesso in ogni data di vendere una copia del disco a praticamente ogni fan presente al concerto. Arrivato al suo ventesimo anniversario, nel 2024, “Musicology” continua a convincere, e allo stesso tempo a sorprendere, ascolto dopo ascolto.

 

Dal 20 al 24 giugno I fan di Prince si riuniranno ancora una volta per celebrare la carriera di Prince al Celebration 2024, che si terrà presso Paisley Park, la tenuta di Prince a Minneapolis. L’evento sarà composto da musica internazionale, panel, video inediti, attrazioni nel centro di Minneapolis e dal rinnovato percorso di visita a Paisley Park. Celebration 2024 darà inoltre ai fan l’occasione di festeggiare i quarant’anni del classico di Prince del 1984 “Purple Rain”, oltre che al ventesimo anniversario di “Musicology”.

 

Prince è stato un iconico musicista americano, cantante, cantautore, bandleader, performer, polistrumentista, produttore discografico, attore e pioniere dei diritti e delle libertà degli artisti. Nato Prince Rogers Nelson a Minneapolis, Minnesota, ha pubblicato il suo LP di debutto “For You” nel 1978 e ha continuato a diventare uno degli artisti di maggior successo di tutti i tempi, vendendo oltre 150 milioni di album. Nel corso dei suoi 40 anni di carriera, il suo lavoro ha ricevuto elogi senza precedenti da parte della critica e numerosi riconoscimenti ufficiali, tra cui 7 Grammy Awards, 7 Brit Awards, 6 American Music Awards, 4 MTV Video Music Awards, 1 Grammy President’s Merit Award, 1 Billboard Icon Award, 1 Golden Globe e 1 Academy Award (per la migliore colonna sonora originale del film “Purple Rain”). I suoi album “1999” (1982), “Purple Rain” (1984) e “Sign O’ The Times” (1987) sono spesso citati nelle classifiche dei più grandi album di tutti i tempi. È stato inserito nella Grammy Hall Of Fame, nella Rock & Roll Hall Of Fame, nella U.K. Music Hall Of Fame, nella Rhythm And Blues Music Hall Of Fame ed è stato incluso due volte nella Black Music & Entertainment Walk Of Fame. Prince è stato un leader nella filantropia, donando privatamente e senza fanfare a innumerevoli enti di beneficenza e cause da lui sostenute, e un pioniere nella moda, nell’arte, nella musica e praticamente in tutte le forme di intrattenimento. Prince è considerato da molti il più grande di tutti i tempi.

(Visited 5 times, 5 visits today)