Mister Giovanni Mussa: “Il mio calcio? Occupare gli spazi con organizzazione”

Mister Giovanni Mussa: “Il mio calcio? Occupare gli spazi con organizzazione”

Reduce dall’esperienza di relatore a Coverciano nell’ambito del workshop “Coaching Specialist”, mister Giovanni Mussa, allenatore (con patentino Uefa B) gourmet (tra le altre cose è pure il deus ex machina del ristorante pizzeria Don Felipe di Castelleone”) è … praticamente un calciofilo sempre in giro e in movimento per studiare … football. Volentieri con lui abbiamo scambiato quattro chiacchiere.

Come è andata la trasferta in Toscana, nel quartier generale del calcio italiano?

Benissimo e dopo aver fatto da formatore nelle seguenti argomentazioni: “Capacità del Mister”, “Settimana del Mister” e  “Metodo di lavoro”, ecco ad aprile tornerò nel maggiore centro tecnico federale toscano per verificare i compiti eseguiti dai partecipanti al corso “Coaching Specialist”.

Insomma sei sempre in tour per fare calcio?

Sì giro parecchio per aggiornarmi, conoscere come lavorano i colleghi professionisti e vedere partite. E vado pure all’estero dato che due anni fa sono stato una settimana in Portogallo per osservare attentamente il leggendario Benfica.

Il tuo schema preferito?

Prediligo un atteggiamento offensivo in grado di occupare, con organizzazione ed equilibrio, gli spazi in campo. Del resto moduli, schemi e tattiche dipendono dai calciatori che hai a disposizione e dalla disposizione degli avversari.

Hai un allenatore che prediligi?

Guardiola. Poi però seguo con attenzione Andreazzoli dell’Empoli, Simone Inzaghi e Gasperini.

Il vino preferito?

Adoro le bollicine.

Il piatto?

Stinco al forno e brasato con polenta.

Il tuo sogno calcistico?

Allenare un club professionistico. E come sempre allenerei non per denaro, ma spinto da autentica, appassionata passione.

Mesi fa hai chiuso la tua esperienza alla guida dell’Orceana. Hai già ricevuto proposte per la prossima stagione?

Qualcosa si sta muovendo, ma non ho fretta di ricominciare tanto per fare. Valuterò soltanto progetti degni di tale nome.

Stai seguendo la serie B della Cremonese?

Diciamo che la posizione in classifica attuale della Cremo tutti, l’estate scorsa l’avremmo sottoscritta, accettata e applaudita preventivamente. Ciò detto l’appetito vien mangiando e viste come si erano messe le cose a gennaio c’è rammarico per la sfortuna, gli eccessivi infortuni e gli ultimi risultati non sempre positivi ottenuti. Sta facendo comunque un buon campionato il team grigiorosso. E per me la compagine è da playoff.

Stefano Mauri

 

(Visited 803 times, 179 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *