Presentato martedì  sera alla presenza della sindaca Stefania Bonaldi del Console Russo e dell’editore Francesco Brioschi il libro fotografico “Crema”  

Presentato martedì  sera alla presenza della sindaca Stefania Bonaldi del Console Russo e dell’editore Francesco Brioschi il libro fotografico “Crema”  

Negli ultimi anni sempre più persone da tutto il mondo hanno scoperto la città di Crema sia per lavoro, legato all’import-export delle aziende del territorio, sia per turismo, specie dopo il successo del film premio Oscar Call Me by Your Name  di Luca Guadagnino e la politica turistica portata avanti dall’Amministrazione.

Il volume fotografico (fotografie di Carlo Bruschieri e testi di Matteo Facchi) “Crema”, edito da Brioschi, ricco di oltre duecento fotografie, si propone come un prestigioso souvenir per chi ha già avuto modo di visitare la città, sia come un invito per chi ancora non ci è stato, ma siamo certi che andrà a ruba anche tra i cremaschi, che vi troveranno bellissimi scorci e particolari che spesso sfuggono agli occhi anche di chi a Crema é nato.

Per la prima volta i contenuti non sono offerti solo in inglese, francese e tedesco, ma sono tradotti anche in cinese e russo, allargando notevolmente il pubblico da cui può essere fruito.

Attraverso i brevi testi, ma soprattutto grazie al ricco corredo iconografico, CREMA dà modo di scoprire e valorizza la storia, la tradizione musicale e quella gastronomica della città di Crema.

Complimenti a tutti, a chi ha avuto l’idea di un libro cosí e chi ha lavorato per realizzarla!

 

Emanuela Nichetti, assessore alla Cultura

(Visited 24 times, 24 visits today)