Presidio dei sindaci, anche la Bonaldi dice si alla partecipazione nonostante il non invito al tavolo di lavoro con Nava

Presidio dei sindaci, anche la Bonaldi dice si alla partecipazione nonostante il non invito al tavolo di lavoro con Nava

E’ stato inoltrato alla Regione il documento (vedi allegato) approvato venerdì 15 aprile dall’assemblea dei sindaci dell’Area Omogenea Cremasca.  In esso è contenuta anche la richiesta di partecipare al tavolo di confronto con il sottosegretario regionale Daniele Nava in programma venerdì prossimo a Cremona presso la sede della Regione.

“Come è stato proposto nei giorni scorsi se la nostra richiesta – spiega Stefania Bonaldi, sindaco di Crema – non sarà accolta faremo sentire la nostra presenza in maniera pacata e civile recandoci a Cremona e presenziando alla riunione almeno come uditori. E’ lo stesso metodo che abbiamo utilizzato quando  abbiamo sollecitato l’autonomia dell’ospedale di Crema e ci siamo recati a Milano e, dall’area riservata al pubblico, abbiamo assistito al dibattito sulla legge di riordino della Sanità Lombarda.  La richiesta di presenziare al confronto con il sottosegretario Nava è dettata dal buon senso ed è più che giustificata.  Se si considera, infatti, che in gioco c’è il futuro del nostro territorio, non ci sembra opportuno che si discuta della questione senza una rappresentanza del Cremasco il quale, piaccia o meno, è coinvolto in prima persona in questo riassetto territoriale-amministrativo della Lombardia”.

(Visited 32 times, 3 visits today)